Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: reati in forte calo nel 2020, tranne per le truffe informatiche

Una decrescita “merito” anche della pandemia e dei lunghi periodi di lockdown ma soprattutto della forte presenza dei carabinieri della Compagnia locale, agli ordini del capitano Mirco Marcucci

Carabinieri di Fabriano

FABRIANO – Reati in calo, “merito” anche della pandemia da Coronavirus e dei relativi lunghi periodi di lockdown, ma soprattutto della forte presenza dei carabinieri della Compagnia di Fabriano, agli ordini del capitano Mirco Marcucci.

Nuovo anno e tempo di bilanci anche per le forze dell’ordine. È il caso dei carabinieri di Fabriano che, come Compagnia, coordina l’attività di sette Stazioni su altrettanti comuni: Fabriano, Cerreto D’Esi, Sassoferrato, Genga, Serra San Quirico, Arcevia e Cupramontana, ed il Nucleo Operativo e Radiomobile. Nel corso dello scorso anno sono state circa mille le telefonate giunte alla Centrale Operativa al solo numero di emergenza, alle quali si è dovuto dare riscontro.

Il 2020, come in tutta la provincia di Ancona, ha fatto registrare un calo importante dei delitti denunciati all’Arma: 761 rispetto ai 1255 dell’anno precedente, con una differenza di circa il 40%. Ancora più significativo è stato il decremento del 50% dei furti: da 336 a 168, in particolare i furti in abitazione sono sensibilmente diminuiti, di ben il 56.38%, dai 94 del 2019 agli attuali 41 del 2020.

Per quanto attiene ai furti agli esercizi commerciali dai 28 del 2019 si è passati ai 20 del 2020 (28.57%). Ridotto significativamente il dato relativo ai furti perpetrati nelle auto in sosta dove si è passati dai 39 del 2019 ai 16 del 2020 (-58.97%); diminuite infine anche le rapine, dalle tre del 2019 si è passati alle due del 2020 di cui una scoperta e l’altra posta in essere in altro territorio. Ha segnato un trend in crescita, invece, il fenomeno delle truffe informatiche, di circa il 30% in più, anche a causa della diminuzione della circolazione delle persone e il conseguente incremento degli acquisti online. Fenomeno, quest’ultimo, in crescita in tutta Italia, ma che ha visto i carabinieri della Compagnia di Fabriano in prima linea per la risoluzione delle stesse.