Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: parcheggi blu “quasi” gratuiti, il M5S replica duramente a FI

La misura pensata dall’Amministrazione comunale cittadina per tentare di dare una mano al comparto del commercio continua a far discutere

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Fabriano

FABRIANO – Pronta replica del Movimento 5 Stelle di Fabriano alla proposta lanciata dal capogruppo di Forza Italia, Olindo Stroppa, sui parcheggi a pagamento con mezz’ora gratuita, o quasi, fino al 6 gennaio 2021. Questa la misura pensata dall’Amministrazione comunale cittadina per tentare di dare una mano al comparto del commercio messo letteralmente in ginocchio dalle due ondate di coronavirus. In pratica, aggiungendo 5 centesimi a qualsiasi tariffa, si ha diritto a 30 minuti di parcheggio in più.

E si tratta di un secco “no” con toni molto aspri. «L’Amministrazione di Fabriano per il periodo natalizio ha attivato una tariffa speciale per i parcheggi a pagamento che prevede mezz’ora gratuita aggiunta alla durata corrispondente al valore pagato. Per intenderci chi paga per sostare un’ora può rimanere un’ora e mezza, chi deve fare commissioni veloci basta che inserisca 5 centesimi per poter sostare i 3 minuti corrispondenti più mezz’ora. L’iniziativa, che non ha la pretesa di risolvere chissà quale problema, ma che comunque rappresenta un piccolo aiuto e stimolo a fare le compere in centro, ha riscosso molti apprezzamenti perché i più ne hanno capito l’intenzione», la premessa dei pentastellati affidata a un post su Facebook.

Solo il consigliere d’opposizione di Forza Italia «ha avuto da ridire sostenendo che si poteva fare di più e meglio. Sempre si può fare di più e meglio, ma la sede per avanzare proposte è il Consiglio comunale soprattutto se sei un consigliere comunale. Invece il consigliere in questione in questi tre anni non ha mai proposto nulla quando si sono discussi i bilanci dove si stabiliscono anche le tariffe come quelle dei parcheggi. In due occasioni non ha nemmeno partecipato alla discussione in quanto assente», evidenziano dal Movimento 5 Stelle di Fabriano.

La conclusione è all’insegna dei toni aspri. «Se l’obiettivo è collaborare per il bene comune si portano le proposte in Consiglio comunale o si potrebbe anche parlare direttamente con Sindaco e Assessori che invece in tre anni non hanno mai visto nessuno dell’opposizione nei loro uffici. Se invece si vuole solo fare caciara e provare a dire “ci sono pure io anche se non mi si nota”, allora possono pure continuare a esprimere le loro idee sulla stampa rendendo ancora più vani e inutili i voti che hanno ricevuto».