Lutto nel mondo della politica a Fabriano, si è spento Ugo Ottaviani

È stato consigliere comunale e assessore con delega al Personale e ai Servizi sociali nella giunta fabrianese guidata da Antonio Merloni. Il figlio Marco è attualmente presidente della Fondazione Carifac. Domani i funerali alle 11 a San Nicolò

Ugo Ottaviani
Ugo Ottaviani

FABRIANO – Lutto nel mondo della politica e della sanità di Fabriano. Si è spento a 92 anni, Ugo Ottaviani, responsabile dei Servizi sanitari veterinari dell’allora Usl 11. Nonché esponente di spicco per vari anni della Democrazia cristiana a Sassoferrato e a Fabriano. È stato consigliere comunale e assessore con delega al Personale e ai Servizi sociali nella giunta fabrianese guidata da Antonio Merloni. Lascia due figli, Loredana e Marco, quest’ultimo che ha seguito le impronte del padre in politica e, attualmente, è il presidente della Fondazione Carifac. «Un uomo perbene che è stato sempre attento, nella sua attività professionale e politica, alle esigenze di tutti», il commosso ricordo di Roberto Bellucci, esponente della Dc di Fabriano e a sua volta consigliere ed assessore nelle Giunte Merloni e non solo.

Due città, Fabriano e Sassoferrato, accomunate dal dolore per la scomparsa di Ugo Ottaviani. Il decesso è avvenuto nella tarda serata di ieri a 92 anni. Ugo era circondato dall’affetto dei suoi familiari. Non appena si è diffusa la notizia, numerosi sono stati gli attestati di cordoglio. La famiglia Ottaviani, dopo essersi trasferita a Fabriano da Sassoferrato, è molto conosciuta in città. Ugo, infatti, ha lavorato nel mondo della sanità ricoprendo, via via, numerosi incarichi, culminati con l’essere stato nominato Responsabile dei servizi veterinari dell’allora Usl 11. È stato anche nominato cavaliere del lavoro.

Accanto al lavoro, la grande passione per la politica. Ugo Ottaviani è stato il segretario più giovane della Democrazia Cristiana, sezione di Sassoferrato. Ha lavorato fianco a fianco con l’on. Albertino Castellucci, godendo della sua massima fiducia. Una volta giunto a Fabriano, è stato eletto in consiglio comunale. E l’allora sindaco, Antonio Merloni, lo ha nominato assessore con deleghe al Personale e ai Servizi sociali.

«Una persona coerente che non ha mai fatto un cambio di casacca, ma aveva lo scudo crociato sempre ben presente nella sua vita in termini di ideali. Sempre attento alle esigenze degli altri, una persona di altri tempi che si è spesa per il partito. Ho un ricordo bellissimo del suo lavoro in politica. Una persona stimata a livello professionale e politico», il commosso ricordo di Roberto Bellucci.

I funerali si svolgeranno domani, alle 11, nella chiesa di San Nicolò. Il feretro sarà, successivamente tumulato all’interno del cimitero Murazzano di Sassoferrato.