Arriva la carovana della Mille Miglia, cambia la viabilità

Domani, 16 maggio, previsto l’arrivo di numerose auto storiche con equipaggi provenienti da 32 diversi Paesi, oltre ad un gran numero di veicoli tecnici e di scorta. Prevista una grande partecipazione di cittadini, turisti e visitatori

Una veduta di Fabriano
Una veduta di Fabriano

FABRIANO – Domani la Mille Miglia fa tappa e sosta a Fabriano, modifiche alla viabilità. Previsto l’arrivo di numerose auto storiche con equipaggi provenienti da 32 diversi Paesi oltre ad un gran numero di veicoli tecnici e di scorta, con la partecipazione di cittadini turisti e visitatori.

I veicoli, al ritmo di uno al minuto circa, arriveranno nel corso della giornata da Genga e proseguiranno in direzione Fossato di Vico dopo aver fatto tappa lungo corso della Repubblica, seguendo il seguente itinerario nella città di Fabriano: Collegiglioni – via Merloni – rotatoria di via Pascoli (dove una parte dei mezzi di servizio della carovana verranno instradati verso via Le Fornaci, per poi proseguire in direzione Roma seguendo la strada ex provinciale Montecucco e la Romana Campodonico) – via Rossi – via Merloni – P.le XX Settembre – V.le S. Scala – via Cavour – via G.B. Miliani – Corso Repubblica – Piazza del Comune – Piazza Garibaldi (crono misurazioni di gara); Piazza Garibaldi – via Fontanelle – via IV Novembre – viale XXIV Maggio – viale Gramsci – viale XIII Luglio – direzione Fossato di Vico / Roma.

Sono previste modifiche alla viabilità, ovviamente. Dalle 14 di oggi, 15 maggio, e fino al termine della manifestazione di giovedì 16 maggio, in corso della Repubblica, piazza del Comune e via Balbo il transito e la sosta dei veicoli sono vietati con la sanzione accessoria della rimozione dei veicoli in difetto; il pilomat collocato in via Leopardi rimarrà sempre abbassato per consentire ai veicoli di raggiungere piazza Amedeo di Savoia; in via Balbo – nel solo tratto compreso tra piazza Q. Sella e via Mamiani – il senso di marcia è invertito rispetto al consueto.

Dalle 6 e fino al termine della manifestazione di giovedì: in via Cavour e in via G.B. Miliani il transito e la sosta dei veicoli saranno vietati, con la sanzione accessoria della rimozione dei veicoli in difetto. Ovviamente, sarà interdetto l’accesso verso tali vie da piazzale Matteotti e da via Cavallotti; sarà inoltre imposto ai veicoli che transitano in via Valpovera, giunti all’intersezione con via San Filippo, di svoltare a sinistra verso via Bosima e ai veicoli che transitano in via della Ceramica l’uscita obbligatoria in piazza G.B. Miliani. Sull’ultimo tratto di viale Stelluti Scala prima del crocevia Pisana – lato giardini – sarà creata con coni in gomma una corsia riservata ai soli veicoli partecipanti alla manifestazione e previsto il divieto di sosta e fermata sull’altro lato della carreggiata.

Inoltre, potrà essere valutata al momento la temporanea disattivazione dell’impianto semaforico del crocevia Ospedale qualora fosse necessaria per agevolare il passaggio della manifestazione. In tutta piazza G.B. Miliani il transito e la sosta dei veicoli saranno vietati con la sanzione accessoria della rimozione dei veicoli in difetto: di conseguenza, sarà interdetto il transito veicolare dal crocevia con viale Zobicco e da via Gioberti, nella quale il transito dei veicoli sarà limitato ai soli veicoli dei residenti, i quali potranno transitare a passo d’uomo ed a doppio senso di circolazione, con ingresso e uscita in piazza Q. Sella.

Ancora, in tutta piazza Garibaldi, il transito e la sosta dei veicoli sono vietati, con la sanzione accessoria della rimozione dei veicoli in difetto: di conseguenza, i veicoli provenienti da via Mamiani con direzione di marcia piazza Garibaldi, giunti all’intersezione con quest’ultima avranno l’obbligo di svoltare a sinistra per vicolo D. Chiesa o diritti per via Fratti – via Fontanelle; in via Cialdini (dall’intersezione con via Fratti – o dall’intersezione con via Madonna delle Grazie in caso di mancata riapertura di via Fratti – fino all’intersezione con piazza Garibaldi) il transito dei veicoli è vietato fatta eccezione per i soli veicoli dei residenti (i quali dovranno poi defluire utilizzando via Le Conce).

In piazzetta del Podestà e in via Corridoni il transito e la sosta dei veicoli saranno vietati. Lo stesso dicasi per via Castelvecchio, per cui i veicoli dovranno obbligatoriamente utilizzare via Santa Caterina.