Fabriano: manutenzione strade e marciapiedi suddivisa in due stralci

Via libera al progetto definitivo da parte della Giunta che, finanziandolo con l'avanzo di Amministrazione, ha previsto 500mila euro per questi importanti lavori pubblici attesi da tutta la cittadinanza

La sede del Comune di Fabriano
La sede del Comune di Fabriano

FABRIANO – Via libera al progetto definitivo per la manutenzione della sede stradale e dei marciapiedi in alcune zone di Fabriano. La Giunta, per la presenza di alcuni vincoli ambientali, ha suddiviso gli interventi per questa parte finale del 2019, in due stralci. Il tempo stringe, considerando che si è a novembre e il rischio che le condizioni atmosferiche possano incidere sui cantieri, appare alto. Ma a disposizione, per questa annualità e per entrambi gli stralci, ci sono 500mila euro, finanziati attraverso l’Avanzo di amministrazione.

Andando nello specifico del 1° stralcio, si prevede, fra gli altri interventi, per via Raoul Follereau: rimozione del cordolo stradale presente sul lato sinistro della parte alta e successiva posa in opera di nuova cordolatura con elementi prefabbricati in calcestruzzo vibrato; demolizione di una piattaforma per pensilina di attesa autobus; scarificazione della pavimentazione stradale e dei due tratti di marciapiede sul lato destro della via; realizzazione di un nuovo tratto di marciapiede per collegare quello esistente fino all’ingresso da via La Spina; realizzazione di un nuovo tratto di linea interrata per illuminare la parte bassa di via Follerau (tratto stradale in uscita su via La spina lato via Mameli) e installazione tre pali conici in acciaio con applicata un’armatura a Led.

Per la strada comunale per Ceresola: scarifica della pavimentazione stradale esistente nei tratti maggiormente degradati; chiusura delle principali buche dislocate lungo tutto il tratto stradale; pavimentazione dell’intero tratto stradale. Per la strada comunale per Cantia: pavimentazione della intera sede stradale e sui ponti presenti.

Per via dei Cappuccini: ricarica con misto granulometrico frantumato meccanicamente e binder chiuso per regolarizzazione della sede stradale nei tratti che presentavo vistosi avvallamenti della carreggiata; chiusura delle principali buche dislocate lungo tutto il tratto stradale e relativa pavimentazione. Per via Bachelet: formazione e approfondimento della cunetta stradale lato destro a salire; chiusura delle principali buche dislocate lungo il tratto stradale e relativa pavimentazione.

Per le rampe di accesso al Cimitero di Santa Maria: regolarizzazione della sede stradale nei tratti che presentavano vistosi avvallamenti della carreggiata; chiusura delle principali buche dislocate; sostituzione dei cordoli stradali danneggiati; pavimentazione di entrambe le rampe. Per via Le Fornaci: per regolarizzazione della sede stradale nei tratti che presentavano vistosi avvallamenti della carreggiata; chiusura delle principali buche dislocate lungo tutto il tratto stradale; rialzamento in quota dei chiusini esistenti e pavimentazione dell’intero tratto stradale.

Infine, per via Dante: chiusura delle principali buche dislocate lungo il tratto stradale e relativa pavimentazione stradale su tutta la carreggiata; rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi maggiormente danneggiata e sostituzione dei cordoli danneggiati ove necessario.