Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano in lutto per la scomparsa di Osvaldo Brandi, sindacalista ed ex dipendente delle Cartiere

Si è spento a 68 anni. La salma è stata tumulata all’interno del cimitero delle Cortine, dopo il rito funebre avvenuto nella chiesa San Giuseppe Lavoratore

Osvaldo Brandi

FABRIANO – Mondo del lavoro e del sindacato di Fabriano in lutto per la scomparsa di Osvaldo Brandi. Ex dipendente delle Cartiere Miliani e sindacalista di settore, Brandi si è spento a 68 anni. I funerali si sono svolti ieri pomeriggio, 8 ottobre. L’uomo è deceduto all’Hospice dell’ospedale Engles Profili di Fabriano dove era ricoverato per un tremendo male contro cui ha lottato fino all’ultimo con la sua abituale, grande determinazione. Ma, purtroppo, non riuscendo a sconfiggerlo.

La salma è stata tumulata all’interno del cimitero delle Cortine a Fabriano, dopo il rito funebre avvenuto nella chiesa San Giuseppe Lavoratore. Una Parrocchia molto cara per il grande impegno profuso a fine anni Sessanta per la crescita della vita della stessa chiesa.

«In quel periodo – ricorda il parroco don Tonino Lasconi – Osvaldo è stato una delle figure giovanili che ha dato impulso alla nostra Parrocchia tramite iniziative aggregative e piccoli spettacoli teatrali. Lo ricordo come una persona sempre allegra e giocherellona». Non solo il ruolo all’epoca in prima linea per la chiesa e l’oratorio, ma anche quello profuso per alcuni anni come sindacalista della Cisl in particolare nel settore cartario.

Osvaldo, infatti, è stato impiegato delle Cartiere Miliani cittadine dove gli ex colleghi di lavoro hanno fortemente apprezzato la determinazione con cui ha combattuto per difendere i diritti dei lavoratori. In tanti si sono stretti attorno alla famiglia, compreso il figlio Giacomo, molto conosciuto in città come grande promessa dell’atletica nazionale nel settore della marcia.

Exit mobile version