Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano in lutto per la scomparsa di Osvaldo Brandi, sindacalista ed ex dipendente delle Cartiere

Si è spento a 68 anni. La salma è stata tumulata all’interno del cimitero delle Cortine, dopo il rito funebre avvenuto nella chiesa San Giuseppe Lavoratore

Osvaldo Brandi

FABRIANO – Mondo del lavoro e del sindacato di Fabriano in lutto per la scomparsa di Osvaldo Brandi. Ex dipendente delle Cartiere Miliani e sindacalista di settore, Brandi si è spento a 68 anni. I funerali si sono svolti ieri pomeriggio, 8 ottobre. L’uomo è deceduto all’Hospice dell’ospedale Engles Profili di Fabriano dove era ricoverato per un tremendo male contro cui ha lottato fino all’ultimo con la sua abituale, grande determinazione. Ma, purtroppo, non riuscendo a sconfiggerlo.

La salma è stata tumulata all’interno del cimitero delle Cortine a Fabriano, dopo il rito funebre avvenuto nella chiesa San Giuseppe Lavoratore. Una Parrocchia molto cara per il grande impegno profuso a fine anni Sessanta per la crescita della vita della stessa chiesa.

«In quel periodo – ricorda il parroco don Tonino Lasconi – Osvaldo è stato una delle figure giovanili che ha dato impulso alla nostra Parrocchia tramite iniziative aggregative e piccoli spettacoli teatrali. Lo ricordo come una persona sempre allegra e giocherellona». Non solo il ruolo all’epoca in prima linea per la chiesa e l’oratorio, ma anche quello profuso per alcuni anni come sindacalista della Cisl in particolare nel settore cartario.

Osvaldo, infatti, è stato impiegato delle Cartiere Miliani cittadine dove gli ex colleghi di lavoro hanno fortemente apprezzato la determinazione con cui ha combattuto per difendere i diritti dei lavoratori. In tanti si sono stretti attorno alla famiglia, compreso il figlio Giacomo, molto conosciuto in città come grande promessa dell’atletica nazionale nel settore della marcia.