Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano in lutto per la scomparsa di Angelo Colonna

Il 50enne fabrianese è deceduto questa mattina, 19 dicembre, intorno alle 12 all’Hospice dell’ospedale Engles Profili. Era stato colpito da una malattia che, purtroppo, non perdona e in meno di un anno, nonostante un delicato intervento, non ce l’ha fatta

Angelo Colonna

FABRIANO – Mondo del sindacato di Fabriano in lutto per la prematura scomparsa di Angelo Colonna. Il 50enne fabrianese è deceduto questa mattina, 19 dicembre, intorno alle 12 all’Hospice dell’ospedale Engles Profili. Era stato colpito da una malattia che, purtroppo, non perdona e in meno di un anno, nonostante un delicato intervento, non ce l’ha fatta.

Sono in molti a ricordarlo accanto ad Andrea Cocco e tutti i rappresentanti della Fim durante gli anni di lotta per le sorti della Antonio Merloni. Un’azienda nella quale, Angelo Colonna era entrato come operaio. Un lavoro che sembrava certo e un futuro garantito, così come hanno pensato tutti coloro che erano a catena del più grande contoterzista d’Europa. Ma, poi, la crisi è subentrata e, alla fine, tutti conoscono il triste epilogo della Antonio Merloni o, negli ultimi anni, Ardo.

Angelo Colonna, sempre attento ai bisogni degli altri, è entrato successivamente nel sindacato Cisl occupandosi prima della categoria dei metalmeccanici, Fim, e poi anche della categoria degli edili, Filca. Aveva capito che poteva dare qualcosa di più per tutelare e garantire i diritti di tutti i lavoratori. Manifestazioni, lunghe trattative sindacali, non si tirava mai indietro. Sempre pronto a fare squadra, a mediare il giusto per ottenere il miglior risultato possibile.

«Con Angelo ci legava un rapporto fraterno che è nato per lavoro, ma poi si è sviluppato molto fuori di esso», racconta commosso Andrea Cocco, responsabile della Fim. «Io sono figlio unico e l’ho amato come fratello. Abbiamo condiviso tante giornate in allegria andando a cavallo, passione che condividevamo. Una persona splendida che ha dato tanto a tutti noi, in ogni circostanza, a partire dalla moglie e dai due figli. Provo un dolore fortissimo perché purtroppo non è riuscito a vincere questa battaglia dopo averne combattute tante a livello sindacale. È stato un eroe, ma non ce l’ha fatta».

Angelo Colonna

I funerali di Angelo Colonna si svolgeranno giovedì 21 dicembre alle 15, con il corteo funebre che partirà dall’obitorio dell’ospedale fabrianese in direzione della chiesa di San Giuseppe Lavoratore. Al termine del funerale, il feretro sarà tumulato all’interno del cimitero di Attiggio.