Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: frontale in via Casoli, giovane trasportato in elisoccorso a Torrette

Due i mezzi coinvolti nel brutto incidente stradale. Ad avere la peggio un 23enne, al volante di una Peugeot 206, trasportato in codice rosso all'ospedale regionale di Torrette

Polizia locale, polizia municipale
La polizia locale

FABRIANO – Incidente stradale, oggi all’ora di pranzo, in via Ermanno Casoli, lungo il rettilineo che collega il quartiere Santa Maria allo svincolo SS 76 Fabriano Est. Due mezzi si sono scontrati: un automobilista è stato trasportato in codice rosso, con l’eliambulanza Icaro 2, all’ospedale regionale di Torrette di Ancona per tutti gli accertamenti del caso. Le sue condizioni non sono giudicate gravi e non è in pericolo di vita. Rallentamenti e code per quasi un’ora.

I fatti

Intorno alle 13 di questa mattina, all’ingresso di Fabriano, vicino alla sede centrale di Elica, si è verificato un brutto incidente stradale. Una 22enne era a bordo della Mercedes che viaggiava in direzione SS 76, un 23enne, al volante di una Peugeot 206 con senso di marcia in direzione Fabriano. Quest’ultimo, secondo i primi rilievi effettuati dalla polizia locale, stava per girare a sinistra, all’altezza del distributore di benzina, situato nella carreggiata opposta, quando i due mezzi si sono scontrati quasi frontalmente. Sul posto, allertati dai molti automobilisti in transito, gli agenti della polizia municipale, agli ordini del comandante Cataldo Strippoli, e l’ambulanza del 118 dell’ospedale Engles Profili di Fabriano. I sanitari hanno constatato che la giovane a bordo della Mercedes era praticamente illesa. Invece, il 23enne, sempre cosciente, aveva riportato diversi traumi e contusioni. È stato chiesto l’intervento dell’elisoccorso Icaro 2, di base a Fabriano. Il ferito è stato issato a bordo e portato all’ospedale Torrette di Ancona in codice rosso. Le sue condizioni, al momento, non sembrano tali da fargli correre il pericolo di vita. Gli agenti della Municipale, effettuati i rilievi del caso, danni ingenti ai due mezzi, hanno cercato di ridurre al minimo i disagi alla circolazione che, comunque, si sono protratti per circa un’ora.

Exit mobile version