Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, il Vescovo e il nuovo Parroco per la Santa Messa a Marischio

Mons. Francesco Massara: «Adesso è il momento della serenità e del ritorno alla vita di tutti i giorni anche in questa comunità che ha bisogno di pace e unità»

Chiesa di Marischio

FABRIANO – Chiesa di Marischio a Fabriano sanificata e Santa Messa domenicale, per la presentazione del nuovo parroco, alla presenza del vescovo della Diocesi Fabriano-Matelica, mons. Francesco Massara. «Adesso è il momento della serenità e del ritorno alla vita di tutti i giorni anche in questa comunità che ha bisogno di pace e unità. Voglio tranquillizzare tutti. Si cammina, si va avanti, aiutandoci l’un l’altro», alcune sue parole.

Il segnale

Esattamente a una settimana di distanza, la chiesa di San Sebastiano a Marischio, frazione di Fabriano, torna protagonista. Ma questa volta per un tentativo di riconciliazione rispetto a quanto accaduto il 7 novembre scorso. Quando, cioè, si ritrovò un gruppo numeroso di no-vax, rigorosamente senza mascherina, così come descritto da un video pubblicato su Facebook da Roberto Petrella, medico ginecologo radiato dall’Ordine dei Medici nel 2019 che ha preso parte a questa riunione insieme ad altre persone, compresi alcuni sacerdoti. Fra questi don Gino Pierosara che è stato rimosso da Parroco della chiesa di Marischio, da mons. Massara, proprio a seguito di quanto accaduto. Ora, al suo posto, la Parrocchia è stata affidata a don Vincenzo Bracci, Priore del monastero di San Silvestro. A presentarlo ufficialmente, durante la Santa Messa di questa mattina, il Vescovo.

«Molti mi hanno scritto perché sono rimasti male di quanto accaduto. Rispetto le opinioni di ciascuno, ma la vita degli altri non va messa a repentaglio. Adesso è il momento della serenità e del ritorno alla vita di tutti i giorni anche in questa comunità che ha bisogno di pace e unità. Voglio tranquillizzare tutti. Si cammina, si va avanti, aiutandoci l’un l’altro. È stata effettuata la sanificazione di tutti i locali con una ditta specializzata. Sono qui per pregare insieme perché torni la serenità», alcune parole del vescovo della Diocesi Fabriano-Matelica. Ad ascoltarlo molti fedeli. E il messaggio di serenità sembra essere passato in tutti. Si spera, ora, che non si debba più ritornare sotto i riflettori della ribalta nazionale.