Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, già denunciato per tanti reati: è pericoloso per l’ordine pubblico un 23enne

La Questura di Ancona, su segnalazione degli agenti del commissariato di Pubblica sicurezza, ha emesso il provvedimento a carico del giovane

I controlli della Polizia di Fabriano

FABRIANO – Lunga lista di precedenti, una condanna all’attivo e, ora, anche un avviso orale emesso dalla Questura di Ancona a carico di un giovane campano 23enne da tempo residente a Fabriano. Ora è attenzionato come persona pericolosa e potrebbe rischiare ulteriori provvedimenti a suo carico, qualora dovesse nuovamente incappare in qualche altro reato.

Accanto alla normale attività di prevenzione e repressione di reati legati a droga e alcol degli agenti del commissariato diretti da Capo Fabio Mazza, si è aggiunta anche la notifica di un provvedimento emesso dal Questore di Ancona, Claudio Cracovia: si tratta di un avviso orale a carico di un giovane campano da anni residente a Fabriano.

Il ragazzo 23enne, nel 2018 era stato arrestato per reati inerenti il mondo degli stupefacenti e sottoposto a obbligo di dimora. Ma è lungo l’elenco dei reati commessi: dal danneggiamento, all’invasione di terreni, fino alla detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. È anche gravato di una condanna penale definitiva a sei mesi di reclusione. Ed è stato più volte sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta e segnalato per comportamenti aggressivi.

Nello scorso gennaio, infatti, il giovane campano era stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale in quanto, nel corso di un controllo di polizia, aveva ingiuriato e minacciato i poliziotti davanti a più clienti di un noto bar cittadino.

Considerando questa lunga sfilza di reati, il Questore di Ancona ha emesso il provvedimento dell’avviso orale, in pratica è stato valutato come persona pericolosa per l’ordine e la sicurezza pubblica.