Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: Ges.Ti compie 4 anni. In calo le segnalazioni, stabile la percentuale delle risoluzioni

Ai fabrianesi l’idea messa in pratica dall’amministrazione comunale pentastellata era molto piaciuta, ma nel corso dei vari anni si è sempre più affievolita l'idea della piattaforma

La sede del Comune di Fabriano
La sede del Comune di Fabriano

FABRIANO – Ges.Ti ha compiuto quattro anni di vita. In calo le segnalazioni. Resta stabile, invece, la percentuale di risoluzione delle problematiche inserite nella piattaforma web del comune di Fabriano: poco più del 50% delle stesse, complessivamente. Ai fabrianesi l’idea messa in pratica dall’amministrazione comunale pentastellata era molto piaciuta. Ben 246 segnalazioni nei primi due mesi di vita, piattaforma online dal 13 ottobre 2017. Nei restanti dieci mesi del primo anno, il trend si è andato via via affievolendosi. Al termine, le segnalazioni provenienti dai residenti di Fabriano erano state 788.

Le segnalazioni

Al termine del secondo anno, invece, si è arrivati a quota 1.186. Dunque, nei secondi dodici mesi di vita sono state inserite 398 nuove segnalazioni. Il terzo anno di attività si è chiuso con l’inserimento di 1.516 segnalazioni, dato aggiornato al 22 dicembre, dunque in realtà considerando un lasso di tempo di 14 mesi dal compleanno ufficiale. In pratica, 330 nuove segnalazioni. Il quarto anno, si attestato a una cifra di 1.810, sotto la soglia di 300 nuove segnalazioni, esattamente 294, dato aggiornato al 17 novembre. Dunque, o i cittadini si sono dimenticati della piattaforma a loro disposizione. O, a Fabriano non c’è alcuna problematica legata ai vari temi indicati nella stessa. Ma a giudicare dall’attività social, Facebook in testa, dove le segnalazioni di disservizi e richieste di intervento sono quasi all’ordine del giorno, la verità potrebbe stare nel mezzo

I dati

Comunque sia le statistiche parlano chiaro, al termine del secondo anno erano state solo 645 le segnalazioni evase e concluse. Dopo 14 mesi, delle 330 inserite successivamente, ne sono state dichiarate concluse ed evase, 135, molto meno del 50%. Trend che si conferma anche al termine del quarto anno di vita, con le 294 segnalazioni che hanno trovato una risoluzione solo per un numero pari a 127. Dall’inaugurazione, su 1.810 segnalazioni complessive: 338 quelle che risultano essere state prese in carico; inserite nel gestionale 272; da inserire 147; evase e concluse 907. Delle restanti 146, infine, non si hanno notizia, si sono perse le tracce rispetto al numero complessivo riportato nei dati pubblicati online. A conti fatti, dunque, se si prende per buona la pubblicazione dei dati, poco più del 50% delle segnalazioni ha trovato una conclusione. Andando nello specifico delle segnalazioni: 35 riguardano gli edifici scolastici; 160 la segnaletica stradale; 10 gli impianti sportivi; 447 la pavimentazione stradale; 201 i giardini e verde pubblico; 621 l’illuminazione pubblica; 117 i chiusini e caditoie stradali; 29 i cimiteri; 1122 rifiuti e pulizia strade; 28 la derattizzazione e disinfestazione; 40 gli altri edifici o beni comunali.