Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano Film Fest: è il giorno di Vittorio Storaro

Alle 18:15, il tre volte premio Oscar sarà insignito del Premio “Filigrana d’Autore”. Prosegue la gara per decidere i "corti" più meritevoli dei vari premi. Ricco il programma per questo secondo giorno della manifestazione

Vittorio Storaro (foto: Bif&st)
Vittorio Storaro (foto: Bif&st)

FABRIANO – Secondo giorno della sesta edizione del Fabriano Film Fest, il Festival Internazionale del cortometraggio in programma al Museo della Carta e della Filigrana. Ospite d’eccezione, il tre volte Oscar Vittorio Storaro che ritirerà “la Filigrana D’Autore”.

In attesa di conoscere i vincitori fra i 24 “corti” in concorso, ricco il programma odierno, 2 giugno, della riuscitissima manifestazione Fabriano Film Fest. Si parte alle 11:30, con la presentazione del nuovo libro dello sceneggiatore e regista Salvatore Basile, “La leggenda del ragazzo che credeva nel mare”. Letture di Salvatore Basile e Valentina Tomada, alla Residenza “La Ceramica”.

Si prosegue alle 16, con la proiezione del film “Il tè nel deserto” (1990, regia Bernardo Bertolucci) alla presenza dell’autore della fotografia Vittorio Storaro, all’interno della sala Convegni del Museo della Carta e della Filigrana. Alle 18:15, il tre volte premio Oscar che, quest’anno, ha tenuto una masterclass al Bif&st (Bari International Film Festival),  sarà insignito del Premio “Filigrana d’Autore”.

Alle 19, il programma prevede, Arrendetevi bulli, quattro Instant Movie degli alunni del Liceo Montessori di Roma in collaborazione con Officine Terenzio. L’appuntamento è sempre all’interno della sala Convegni del Museo della Carta e della Filigrana di Fabriano.

Alle 19:30, è il turno di Fuori Concorso: proiezione di cortometraggi dalle Città Creative Unesco gemellate col Fabriano Film Fest. Sala Convegni del Museo della Carta e della Filigrana.

La giornata si concluderà alle 20 con l’aperitivo “corto” nel chiostro maggiore del Museo della Carta e della Filigrana e, quindi, la seconda parte delle proiezioni dei corti finalisti in concorso. Presentano Valentina Tomada e Fabio Bernacconi.

Undici i premi per i vincitori delle diverse categorie del Festival. Oltre all’assegno di mille euro per il miglior film, sono previsti altri premi offerti dagli sponsor tecnici, per un valore totale di oltre 10.000 euro.

Il Rotary Club di Fabriano ha messo a disposizione 500 euro da attribuire al filmato vincitore del concorso “Fabriano – Uno sguardo sulla città”, il contest, aperto ai giovani under 25, prevede la realizzazione di un cortometraggio della durata massima di 5 minuti, avente come soggetto la città di Fabriano, quale fotografia delle sue criticità economiche, sociali, e lavorative.