Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, esecuzione della pena: 21enne portato in carcere a Montacuto

Dovrà scontare una pena pari a 10 mesi. Ad eseguire l’ordine, i carabinieri della Compagnia cittadina, diretti dal capitano Mirco Marcucci

Carabinieri di Fabriano

FABRIANO – Furto aggravato continuato e falsa attestazione d’identità a pubblico ufficiale: un 21enne di Fabriano è stato tradotto in carcere a Montacuto in esecuzione a ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Ancona. Dovrà scontare una pena pari a 10 mesi. Ad eseguire l’ordine, i carabinieri della Compagnia cittadina, diretti dal capitano Mirco Marcucci.

I fatti

I fatti risalgono ad alcuni anni fa e non sono stati compiuti in provincia di Ancona, ma altrove. In pratica, un ragazzo, residente a Fabriano, era stato arrestato a seguito con l’accusa di furto aggravato continuato e falsa attestazione d’identità a pubblico ufficiale. A seguito di ciò, si è aperto l’iter processuale che ha portato a una condanna definitiva a carico del 21enne. Le prove portate in dibattimento da parte della Pubblica accusa hanno retto alla prova del processo e, di conseguenza, si è giunti alla sentenza di condanna. Evidentemente passata in giudicato. Per questo motivo nella giornata di ieri 16 novembre, l’Autorità giudiziaria presso il Tribunale di Ancona ha emesso l’ordine di carcerazione. Quest’ultimo è stato trasmesso alla Compagnia di Fabriano, luogo di nascita e di residenza del destinatario, un 21enne. Una volta ricevuto, i carabinieri della Stazione della città della carta e del Norm si sono immediatamente attivati. Hanno rintracciato il giovane e gli hanno notificato l’ordine di carcerazione recante la pena che dovrà scontare, vale a dire dieci mesi perché riconosciuto colpevole dei reati – compiuti fuori Provincia – a lui ascritti in sede di processo: furto aggravato continuato e falsa attestazione d’identità a pubblico ufficiale. In esecuzione a ciò, il giovane è stato immediatamente accompagnato all’interno della casa circondariale presente nella provincia di Ancona, vale a dire il carcere di Montacuto.