Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, due denunce e altrettante segnalazioni: gli esiti dei controlli

Operazione di controllo del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia cittadini che hanno attenzionato 23 aree sensibili, identificando 53 persone

I controlli dei carabinieri di Fabriano

FABRIANO – Due denunce e due segnalazioni. Questi gli esiti dei controlli messi in piedi dai carabinieri della Compagnia di Fabriano, agli ordini del capitano Mirco Marcucci, nel corso del fine settimana appena concluso. Impiegate nell’attività da venerdì a domenica, per ciascun giorno, quattro pattuglie e 8 militari, oltre a carabinieri in borghese. Ci si è concentrati, con maggiore interesse, in tutti quei luoghi – in centro e in periferia – ad alto tasso di frequentazione giovanile, nel numero complessivo di 23 aree attenzionate. Al termine dell’operazione sono state identificate e controllate 53 persone.

Fra i risultati maggiori conseguiti, in termini di prevenzione dalle cosiddette stragi del sabato sera e, comunque, per prevenire qualsiasi tipologia di reato, la denuncia per guida in stato di ebbrezza a carico di un 35enne fermato in via Bennani intorno alle 21:30. Sottoposto all’esame dell’etilometro, la concentrazione di alcol nel sangue superava il valore di uno, più del doppio di quanto consentito dall’attuale normativa in vigore. Oltre alla denuncia, i carabinieri di Fabriano gli hanno ritirato la patente di guida.

In Via Casoli intorno alle ore 23, i militari in pattuglia hanno notato un’automobile che procedeva il senso di marcia in modo anomalo. È stata fermata. Al volante un 23enne di Fabriano che, dopo essere stato identificato, si è rifiutato di essere sottoposto a ulteriori accertamenti per attestare un eventuale stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti. Per questo motivo è stato denunciato, gli è stata ritirata la patente di guida e si è proceduto al sequestro del mezzo.

Infine, le due segnalazioni come assuntori di droga. La prima a carico di un 19enne, residente in città e nato in Puglia che passeggiava, intorno alla mezzanotte, nei pressi della Stazione ferroviaria e che aveva in tasca poco meno di un grammo di hashish. Segnalato in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti anche un 20enne di Fabriano che, alle 23, passeggiava lungo corso della Repubblica con in tasca poco meno di un grammo di hashish.