Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, due auto rigate in via Profili

È accaduto il 6 settembre scorso. Indagano le forze dell’ordine. Tutte le piste restano aperte. I mezzi danneggiati appartengono entrambi allo stesso nucleo familiare

Automobili rigate a Fabriano (Foto di repertorio)

FABRIANO – Fabriano, due auto rigate in via Profili. È accaduto il 6 settembre scorso. Indagano le forze dell’ordine. Tutte le piste restano aperte.

Ancora un episodio al confine fra vandalismo e micro-delinquenza a Fabriano. Una fabrianese, proprietaria di due automobili, ha trovato entrambe le auto rigate. Si tratta di una Kia nuova appena comprata e l’Audi usata del figlio, acquistata poco tempo fa. Le auto erano parcheggiate lungo la strada. Non davano alcun fastidio alla normale circolazione. Su tutti e due i mezzi, sono presenti rigature – anche molto profonde – che sono state procurate con una pietra appuntita o delle chiavi. Ma non è escluso che possa essere stato utilizzato anche un coltellino.

La signora, come tutte le mattine, era uscita di casa per recarsi al lavoro quando ha visto cosa era accaduto. Ha chiesto l’aiuto del figlio per fotografare i danni. E poi si è recata a sporgere regolare denuncia. I danni dovrebbero ammontare ad alcune centinaia di euro.
Non è la prima volta che a questa famiglia accade che vengano rigate le auto. Alcuni anni fa, infatti, era stata rigata anche una Ford Focus appartenente sempre allo stesso nucleo familiare.

Un particolare che non è sfuggito alle forze dell’ordine. Si indaga a 360 gradi, in tutte le direzioni. Potrebbe essersi trattato di un gesto compiuto dai soliti balordi. Ma potrebbe essere stata opera anche di qualcuno che ha preso di mira proprio questa famiglia. Salta immediatamente agli occhi, infatti, che ben tre auto di loro proprietà abbiano subito questo trattamento nel giro di pochi anni.

Una situazione, dunque, che potrebbe anche nascondere altro, oltre al vandalismo e/o all’episodio di micro-delinquenza. Per questo i rappresentanti delle Forze dell’ordine stanno vagliando tutte le possibili piste investigative, senza tralasciare alcun particolare che possa risolvere quanto accaduto in via Profili.