Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, doppio successo per gli studenti dell’Allegretto di Nuzio

La classe 5°A della scuola primaria, coordinata dall’insegnante Mauro Gagliardi, è stata premiatacon 1500 euro per un videogioco interattivo per il contrasto della pediculosi

Concorso vinto

FABRIANO – Tra i 1.404 elaborati pervenuti alla giuria, la classe 5° A della scuola primaria Allegretto di Nuzio, coordinata dall’insegnante Mauro Gagliardi, ha vinto un’erogazione liberale di 1.500 euro per l’acquisto di nuove attrezzature e dotazioni digitali per la classe e la scuola. Attraverso l’approccio STEM, gli alunni hanno realizzato un videogioco interattivo per il contrasto della pediculosi, utilizzando il linguaggio di programmazione sviluppato dal gruppo di ricerca Lifelong Kindergarten del MIT. Gli studenti, utilizzando il coding in maniera trasversale alle discipline, hanno reso digitale e interattivo quanto disegnato coniugando l’approccio analogico e digitale.

Doppietta di successi

Il secondo successo, sempre per alunni del plesso di Fabriano è consistito in un voucher economico da spendere in materiale tecnologico. Gli studenti della classe 5A, sono stati premiati in diretta Facebook e Youtube dall’Auditorium “Cesare De Michelis” di Venezia, nella terza edizione di #M9ContestUrbanLandscape, il concorso per scuole lanciato da M9 – Museo del ’900, insieme a Maker Camp e Marco Vigelini, per promuovere un approccio innovativo all’educazione civica usando Minecraft Education Edition.

Alla classe, guidata dal maestro Mauro Gagliardi è stato assegnato il premio “Curiosità ed Intraprendenza” per gli elaborati presentati aventi ad oggetto lo sviluppo sostenibile, l’educazione ambientale, la conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio, gli obiettivi dell’Agenda 2030, così come la cittadinanza digitale. A questa terza edizione hanno partecipato più di 5mila studenti e sono stati presentati oltre 200 progetti.

I membri della giuria: Marina Grisoni, Laura Donà, Luca Molinari, Stefano Munarin, Andrea Benassi, Luciano Di Mele, Paola Marini e Giulia Bar, rispettivamente in rappresentanza del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale – Innovazione digitale MIUR; Coordinamento del servizio ispettivo Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto; Museo del ’900; Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa; Associazione italiana Media Education; di Fondazione di Venezia e Consigliere di Fondazione M9, Museo del 900; Team Edu Microsoft Italy.