Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: dopo il museo della Carta, riapertura parziale per la biblioteca

Si accederà solo su prenotazione e, per il momento, gli unici servizi attivi saranno il prestito e la restituzione dei libri e dei Dvd

L'interno della Biblioteca di Fabriano

FABRIANO – A partire dal 3 giugno anche la biblioteca multimediale Romualdo Sassi di Fabriano è pronta per ripartire, step by step, dopo la lunga sosta forzata causa pandemia da covid-19. Si accederà solo su prenotazione e, per il momento, gli unici servizi attivi saranno il prestito e la restituzione dei libri e dei Dvd.

«Sono state tante le attività che abbiamo promosso online – ha tenuto a precisare l’assessore alla Cultura, Ilaria Venanzoni – e grande la partecipazione degli utenti alle nostre iniziative ma è tempo di riaprire i battenti anche per la nostra Biblioteca. Per la riapertura seguiremo precise modalità, nel rispetto delle norme per garantire la sicurezza degli utenti e del personale e, per questo, contiamo sulla collaborazione di tutti gli utenti».

Prima di recarsi in biblioteca sarà necessario effettuare la prenotazione del servizio (restituzione o prestito) tramite mail a info@bibliotecafabriano.it oppure per telefono 0732 709390 durante gli orari di apertura della biblioteca. Gli orari come di consueto sono dal martedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Andranno indicati i titoli richiesti, il nome e cognome del possessore della tessera, la data di nascita e il cellulare. Sarà indispensabile aspettare una conferma della prenotazione con indicazione del giorno e dell’orario, prima di presentarsi per il ritiro.

I titoli dei libri si possono consultare nel catalogo della biblioteca multimediale R. Sassi www.bibliotecafabriano.it. «Per ogni dubbio, i nostri bibliotecari saranno a disposizione. Vi ricordiamo che occorre avere con sé la tessera della BMF, se non ancora iscritti basterà contattare il personale per ottenerla».

L’accesso alla biblioteca di Fabriano dovrà avvenire in modo da seguire le linee guida specifiche emanate dal Ministero e dalla Regione in merito. Si accederà alla biblioteca dall’ingresso lungo il loggiato San Francesco. Verrà indicato un orario per il ritiro o la restituzione del materiale librario che una volta confermato andrà rispettato per rendere più semplice le operazioni per gli utenti e per il personale. Sarà obbligatorio indossare la mascherina e all’ingresso gli utenti verranno sottoposti alla misurazione della temperatura.

Per poter accedere alla Biblioteca bisognerà sottoscrivere l’autocertificazione che attesta la buona salute e che sarà inviata per mail durante la prenotazione del servizio. Non saranno consentiti l’ingresso nelle sale, né la consultazione dei giornali e riviste, né l’uso delle postazioni multimediali. Per il momento gli unici servizi attivi saranno il prestito e la restituzione dei libri e dei DVD. Tutte le prescrizioni per la prevenzione dell’emergenza Covid-19 saranno consultabili nei pannelli posti all’ingresso oltre che nel nostro sito e nei canali social.

Prima che i libri vengano rimessi in circolazione, è previsto un periodo di decantazione di 10 giorni, nel rispetto delle linee guida redatte dall’Istituto Centrale per la Patologia degli Archivi e del Libro del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Tutto il personale coinvolto nelle attività finalizzate a garantire il prestito libri sarà dotato di mascherine chirurgiche e guanti monouso. Inoltre saranno disposti dispenser di gel igienizzante mentre la postazione al pubblico sarà dotata di schermi di plexiglass e i locali igienizzati quotidianamente nel rispetto della normativa in vigore.

«Confidiamo nella collaborazione di tutti i nostri numerosi utenti e cogliamo l’occasione per ricordare che è sempre attivo il servizio MLOL la biblioteca digitale online per consultare migliaia di contenuti tra ebook, audiolibri, manoscritti e quotidiani», conclude l’assessore di Fabriano alla Cultura, Ilaria Venanzoni.