Fabriano, chiedevano soldi al mercato. Scatta il foglio di via obbligatorio per 5 italiani

I carabinieri sono intervenuti in piazza Garibaldi identificando il gruppo di italiani senza fissa dimora che infastidivano con la richiesta pressante di soldi

Carabinieri
Carabinieri

FABRIANO – Infastidivano gli avventori del tradizionale mercato del sabato di piazza Garibaldi a Fabriano, chiedendo continuamente soldi. I carabinieri li hanno identificati e la Questura ha accolto la richiesta dei caribinieri di un foglio di via obbligatorio per cinque persone, italiani, senza fissa dimora.

I militari di Fabriano sono intervenuti in piazza Garibaldi, sabato scorso, 19 ottobre, mentre era in pieno svolgimento il tradizionale mercato settimanale. Vi erano cinque persone, italiane, tra i trenta e i cinquantanni di età e imparentate fra loro, che infastidivano gli avventori del mercato, chiedendo soldi in modo petulante. Erano diventati un problema perché miravano le persone più deboli e quasi la accerchiavano.

I carabinieri sono riusciti a tranquillizzare gli animi e procedere all’identificazione dei cinque soggetti che ufficialmente risiedono fuori Fabriano, ma sostanzialmente sono dei senza fissa dimora, visto che erano stati già notati mentre passavano la notte all’addiaccio o in luoghi pubblici all’aperto, vivendo quindi in stato di indigenza e disagio, con alcuni precedenti. Per loro è scattato un foglio di via obbligatorio.

Oltre a questo intervento, i carabinieri di Fabriano hanno istituito molti posti di controllo lungo le principali strade della città, soprattutto durante le serate di sabato e domenica scorsi. Impiegate 36 pattuglie in questo servizio. Ben 68 i veicoli controllati, 112 persone identificate, sono state levate cinque contravvenzioni per altrettante violazioni al codice della strada, 10 i punti decurtati dalle patenti di guida.