Guida con la patente sospesa, scatta la multa

Nel weekend, 18 grammi di marijuana rinvenuti nell'auto di un 20enne. In totale, nel fine settimana, sono state fermate 32 autovetture e controllate 50 persone

I controlli dei carabinieri
Foto di repertorio

FABRIANO – Massiccia operazione di controllo del territorio effettuata a Fabriano e nel comprensorio nelle serate di venerdì e sabato, 21 e 22 giugno scorsi. In totale nel fine settimana, in giro per le vie della città, sono state fermate 32 autovetture e controllate 50 persone. Diverse le segnalazioni per guida in stato di ebbrezza e/o di droga. E tante altre infrazioni al codice della strada contestate dai carabinieri della Compagnia di Fabriano in collaborazione con le altre stazioni del comprensorio.

In particolari, i militari del Nucleo Radiomobile di Fabriano hanno fermato e controllato un 20enne che è stato trovato in possesso di 18 grammi di marijuana. Scattata la segnalazione alla Prefettura di Ancona in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito dei controlli, con l’istituzione di posti di controllo lungo le principali arterie cittadine, un 30enne è stato sorpreso alla guida della propria autovettura in viale XIII Luglio a Fabriano con la patente di guida sospesa. Anche in questo caso, il giovane è stato segnalato alla Prefettura di Ancona per circolazione con patente sospesa. Ovviamente, sarà elevato anche un verbale di contravvenzione con una cifra variabile fra i 2.050 e gli 8.202 euro.

Sono stati inoltre deferiti alla competente Autorità giudiziaria due persone fermate nelle scorse settimane a Cerreto D’Esi. Il primo caso è quello riguardante un 60enne fermato l’8 giugno scorso alle 2:45 del mattino a bordo della propria autovettura, una Fiat Punto. L’uomo è stato sottoposto agli esami di II livello, vale a dire le analisi del sangue effettuate all’ospedale Engles Profili di Fabriano. Gli esiti sono arrivati nel corso dell’ultimo fine settimana ed hanno evidenziato che il 60enne aveva un tasso alcolemico pari a 2,05 g/l. È stato, quindi, deferito per guida in stato di ebbrezza.

Esami di II livello anche per un 30enne controllato sempre a Cerreto D’Esi il 9 maggio scorso. Dalle analisi del sangue è emerso che era alla guida sotto l’effetto di cannabinoidi e per questo deferito alla competente Autorità giudiziaria.