Pronto il circuito “Correre x Correre 2018”: si comincia a Pesaro il 15 aprile

L'esordio nel capoluogo pesarese con il "Vivicittà" è una delle novità di quest'anno, insieme alla “ColleMar-athon” che - oltre alla tradizionale 42 chilometri - proporrà anche la 21 chilometri. Sono in totale 17 le gare in calendario, con conclusione a Pergola l'8 dicembre. Alle Grotte di Frasassi l'unica tappa nella provincia di Ancona

La partenza della “ColleMar-athon” da Barchi (seconda tappa del circuito) in una delle edizioni passate
La partenza della “ColleMar-athon” da Barchi (seconda tappa del circuito) in una delle edizioni passate

FABRIANO – Per gli appassionati di corsa su strada, anche in questo 2018 gli appuntamenti per gareggiare non mancheranno nel territorio marchigiano.

Infatti, dopo aver presentato il programma del circuito podistico “Corrimarche” (a proposito, la mezza maratona di Corinaldo prevista per il 25 febbraio è stata rinviata per neve e verrà recuperata il 20 maggio), ecco pronto anche il circuito podistico “Correre x Correre”, giunto alla diciassettesima edizione e articolato in 17 tappe tra il 15 aprile e l’8 dicembre 2018.

Rispetto al “Corrimarche”, che coinvolge principalmente località della provincia di Ancona, il “Correre x Correre” – organizzato dalla Uisp di Pesaro e Urbino – riguarda per la stragrande maggioranza il territorio pesarese, con una sola puntata nell’anconetano, a San Vittore di Genga, per il “Trofeo Grotte di Frasassi” organizzato dalla Podistica Avis Fabriano.

Diciassette gare, dicevamo, con punteggi per singoli atleti (per categorie di età) e società che, alla fine, andranno a decretare i vincitori del 2018. In tutte le manifestazioni, comunque, oltre alle gare agonistiche, sono previste delle “non-competitive” o “passeggiate”, in alcuni casi anche corse per i più piccoli, proprio per avvicinare quante più persone possibili al magico mondo del podismo.

Sono due le grandi novità di quest’anno del “Correre x Correre”.

La prima, riguarda proprio la gara inaugurale, in programma per la prima volta nella città di Pesaro domenica 15 aprile: si tratta del “Vivicittà”, una delle manifestazioni fiore all’occhiello della Uisp, che avrà come fulcro Piazzale Europa da cui prenderanno il via la 12 chilometri competitiva, la camminata di 5 chilometri e anche le corse riservate ai bambini sui 250 e i 500 metri. L’happening avrà anche un aspetto solidale, con un euro dell’iscrizione di ogni partecipante che andrà a sostegno del progetto della Uisp per i rifugiati siriani della Onlus “Terre des Hommes”.

La seconda novità giunge subito dopo, in occasione della tappa successiva, domenica 6 maggio, quando sarà in programma la “ColleMar-athon”, ovvero la maratona che da Barchi scende fino a Fano attraverso i fatidici 42 chilometri e 195 metri della distanza “regina” dell’atletica, tra le splendide colline marchigiane, sinuosi, dolci crinali e antichi borghi fortificati come Mondavio, Orciano, San Giorgio, Piagge, Cerasa e San Costanzo… fino al traguardo fissato alla “Rocca Malatestiana” di Fano, è già questa è una interessante chicca rispetto al passato. Con i suoi 895 atleti giunti all’arrivo l’anno scorso, la “ColleMar-athon” è stata la tredicesima maratona per numero di arrivati in Italia nel 2017, cifre importanti, anche a livello turistico, testimoniata anche dalla presenza dell’evento al Bit di Milano (Borsa Internazionale del Turismo), dove è stata presentata tra le più importanti manifestazioni sportive in programma nel 2018. Ma la novità di cui parlavamo è che quest’anno la “ColleMar-athon” proporrà, oltre alla maratona, anche la “mezza maratona” (21 chilometri e 97 metri) che, in questo caso, partirà da Mondolfo per concludersi sempre alla “Rocca Malatestiana” di Fano.

Sostanzialmente confermato, poi, il calendario delle gare successive.

Sabato 19 maggio, in pomeridiana, terza edizione della “StraCastelli” a Sant’Ippolito (16 chilometri collinari).

Domenica 27 maggio a Montecchio la tradizionale 10 chilometri della “Corsa Podistica del Foglia”.

Venerdì 1 giugno, in notturna, ad Urbino la suggestiva “Podistica del Donatore” di 8 chilometri.

Domenica 10 giugno, a Fossombrone, la “Podistica del Metauro” di 10 chilometri.

Sabato 16 giugno, sul far del tramonto, ad Urbania il “Giro dei 4 Ponti” di 10 chilometri.

Sabato 30 giugno, in notturna, a Barchi, l’emozionante “Caccia alla Rana” di 11,8 chilometri.

Domenica 8 luglio si torna a Fossombrone con l’edizione numero 43 della “Strafossombrone” di 10 chilometri.

Domenica 15 luglio, a Macerata Feltria, la “Corsa della Salute – 8° Memorial De Florio” di 10 chilometri.

Domenica 22 luglio si sale in altura con il “Giro del monte Carpegna” di 15,5 chilometri.

Sabato 28 luglio a Montelabbate la “Notturna tra i Vicoli” di 8,6 chilometri.

Domenica 26 agosto, dicevamo, l’unico “sconfinamento” nella provincia di Ancona con il “Trofeo Grotte di Frasassi” a San Vittorie della Chiuse (Genga) di 12 chilometri.

Domenica 2 settembre a Borgo Santa Maria il “Giro del Montechiaro” di 10,2 chilometri.

Un lungo balzo fino a domenica 14 ottobre, quando a Calcinelli si correrà il “Giro dei Tre Colli” di 12 chilometri.

Domenica 21 ottobre, a Fano, il “Trofeo Lamberto Tonelli” di 10,5 chilometri con circuito cittadino.

Infine, a chiudere, l’ultima tappa anche nel 2018 sarà a Pergola sabato 8 dicembre, di mattina, con la“Corripergola” che – quest’anno – sarà di 11,4 chilometri (anziché venti come nelle prime due edizioni).

Cliccare qui per il calendario completo e dettagliato.