Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: controlli della Polizia, due pubblici esercizi sanzionati

Due le sanzioni comminate dalla Polizia di Stato di Ancona, in collaborazione con i colleghi fabrianesi: mancata esposizione delle prescrizioni anti-Covid e per mancata esposizione della licenza

FABRIANO – Cinque pubblici esercizi controllati a Fabriano, due le sanzioni comminate dalla Polizia di Stato di Ancona, in collaborazione con gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza cittadino. Multe per mancata esposizione delle prescrizioni per arginare la diffusione della pandemia da Coronavirus e per mancata esposizione della licenza. In altre tre occasioni, invece, i controlli non hanno dato adito ad alcuna sanzione amministrativa.

A seguito al piano di riaperture disposto con decreto legge 22 aprile scorso, la Polizia continua ad effettuare mirati controlli amministrativi sul rispetto della normativa anti-Covid. Nell’ambito di tali servizi, nella giornata di ieri 20 maggio, a Fabriano, la Squadra Amministrativa e di Sicurezza della Questura di Ancona, unitamente a personale del Commissariato di Pubblica sicurezza di Fabriano, è stata impegnata in una serie di controlli nella città della carta.

E i risultati non sono mancati. In particolare, gli agenti di Polizia hanno sanzionato il titolare di un bar sito in pieno centro a Fabriano. Quest’ultimo ha ricevuto la multa a seguito dell’accertata violazione amministrativa per non avere esposto alcun cartello riportante le prescrizioni della normativa anti-Covid. L’importo della sanzione è pari a 300 euro. Un’altra multa è stata comminata a un altro titolare di bar, sempre in centro a Fabriano, per la mancata esposizione della licenza.

I controlli hanno riguarda altri tre esercizi commerciali, in particolare bar e ristoranti, nei quali però gli agenti di Polizia di Ancona e Fabriano non hanno riscontrato alcuna violazione amministrativa.