Le priorità della Confartigianato di Fabriano da perseguire nel 2019

Collaborazione costante con le istituzioni, supporto all’innovazione d’impresa, promozione delle eccellenze dell’artigianato locale: queste le tre azioni prioritarie secondo il responsabile territoriale dell'Associazione di categoria Federico Castagna

Federico Castagna

FABRIANO – Valorizzare le eccellenze di Fabriano perché il 2019 sarà un anno ricco di sfide per lo sviluppo, è la priorità della Confartigianato da perseguire nel corso di questi mesi.

«Collaborazione costante con le istituzioni, supporto all’innovazione d’impresa, promozione delle eccellenze dell’artigianato locale: queste le tre azioni che intendiamo portare avanti con decisione anche quest’anno», dichiara Federico Castagna responsabile territoriale di Confartigianato.

Il 2019 si presenta denso di sfide per la città e il suo comprensorio e «siamo pronti ad affrontarle con impegno nella volontà di contribuire al rilancio del territorio e della sua economia».

Nonostante lo scenario sia ancora difficile, «stiamo assistendo infatti alla nascita di imprese innovative, a una evoluzione della manifattura, sempre più digitalizzata e a un riposizionamento delle aziende sui mercati. Tanti giovani si stanno mettendo in gioco per costruirsi un futuro e noi non vogliamo che vadano via, ma che rimangano sul territorio», evidenzia Castagna.

La Confartigianato continuerà a impegnarsi, in un continuo e propositivo confronto con le Istituzioni, per ottenere interventi, dal lavoro alle infrastrutture – in particolare il completamento della SS76 e della pedemontana – che, in una logica di area vasta, contribuiscano al sostegno del sistema imprenditoriale e al progresso economico e sociale della comunità.

«L’innovazione in questo contesto è fondamentale – continua –. Intendiamo pertanto portare avanti la nostra azione di supporto alla digitalizzazione delle imprese, tanto nel processo produttivo, tanto nella promozione online delle attività stesse, dando continuità alle iniziative formative già svolte nello scorso anno e al progetto Iti che favorisce investimenti in ricerca e innovazione».

Il nostro è un territorio ricco di eccellenze. «Il XIII meeting annuale delle Città Creative Unesco, che si terrà quest’anno a Fabriano, sarà una vetrina importante grazie alla quale mettere in luce la creatività e l’ingegno artigiano. Si tratta di una occasione importante per le nostre imprese. Come Confartigianato siamo impegnati in un percorso di promozione e valorizzazione della miglior produzione di artigianato artistico e della enogastronomia locale con il progetto La Via Maestra che mette in rete le eccellenze del settore e che, con iniziative di qualità, intende promuovere i centri storici e la cultura dell’accoglienza con finalità turistiche. Tanti obiettivi importanti – conclude Federico Castagna responsabile territoriale di Confartigianato – per i quali intendiamo agire su tutti i livelli nella volontà di dare risposte al sistema produttivo, che, dopo anni di crisi, guarda al futuro in cerca di una nuova strada».