Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: si accorge dei carabinieri e sterza, giovane 20enne segnalato per droga

I carabinieri della Compagnia di Fabriano, agli ordini del capitano Mirco Marcucci, hanno rinvenuto nell'auto del giovane fabrianese, un grammo di cocaina

Pattuglia dei Carabinieri di Fabriano

FABRIANO – Numerosi controlli posti in essere a Fabriano da parte dei carabinieri della Compagnia cittadina agli ordini del capitano Mirco Marcucci. Il tutto finalizzato al rispetto delle norme in vigore per contrastare il diffondersi della pandemia da Coronavirus. Ma anche per prevenire qualsiasi tipologia di reato, in particolar modo il fenomeno del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto fra le generazioni più giovani. A tal proposito, i militari hanno segnalato un 20enne quale assuntore di droga.

Nella giornata di ieri, 22 aprile, intorno alle 21:20 lungo via Dante, i carabinieri di Fabriano hanno notato un’automobile che ha improvvisamente svoltato verso destra. I militari hanno intuito come questa improvvisa sterzata da parte del guidatore fosse imputabile proprio alla loro presenza. Un comportamento quanto meno sospetto e meritevole di ulteriori indagini.

Per questo motivo i carabinieri hanno deciso, quindi, di approfondire l’investigazione intimando l’alt. A bordo del mezzo vi era un ragazzo 20enne di Fabriano al quale sono stati chiesti i documenti d’identità. I militari gli hanno posto alcune domande sul dove stesse andando. Le risposte erano sempre evasive. Si è, così, deciso di procedere a una perquisizione personale e del mezzo.

Indosso al 20enne non è stato trovato nulla, mentre nell’auto i carabinieri hanno rinvenuto un grammo di cocaina. Considerando la modica quantità di droga, il giovane fabrianese è stato solo segnalato agli uffici territoriali del Governo quale assuntore di sostanze stupefacenti. Non è escluso, però, che l’attività investigativa possa proseguire.

Oltre a questa segnalazione, i carabinieri di Fabriano hanno eseguito altri controlli in strada per tutta la scorsa nottata per il rispetto del coprifuoco e delle norme anti-assembramento, entrambe in vigore per contrastare la crisi sanitaria dovuta alla pandemia da Coronavirus.