Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: Campagna di sensibilizzazione dell’Aido con un testimonial d’eccezione

Cristiano Piangatelli, Primario Unità Operativa Complessa Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore dell’ospedale Engles Profili, ha deciso di «metterci la faccia», come sottolinea Luana Vescovi, referente della sezione fabrianese dell’Aido

Cristiano Piangatelli e Luana Vescovi

FABRIANO – “La vita vince…sempre”. Con questo slogan riparte la campagna promozionale per la donazione di organi, cellule, tessuti a cura di A.I.D.O. Fabriano. Testimonial scelto, Cristiano Piangatelli, Primario Unità Operativa Complessa Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore dell’ospedale Engles Profili, che ha deciso di «metterci la faccia», come sottolinea Luana Vescovi, referente della sezione fabrianese dell’Aido.

La campagna

«Questo è il nostro appello per la vita a te che stai leggendo. Ad oggi, più di ottomila persone sono in lista di attesa per un trapianto e, senza il tuo aiuto, il loro presente è a rischio ed il loro futuro perso per sempre. Ti chiediamo di pensarci e, se vuoi, di aiutarci a salvare delle vite, apponendo la tua firma per il consenso alla donazione degli organi. È semplice. Puoi farlo mediante A.I.D.O. (anche utilizzando l’apposita app AIDO nata pochi mesi fa ed utilizzando lo SPID) o quando vai a rinnovare la carta di identità elettronica presso l’ufficio anagrafe del tuo comune di residenza», spiega Luana Vescovi. «In questo terribile periodo che stiamo attraversando a causa della pandemia e della guerra, non si ha più la voglia e la forza di pensare agli altri, la società si chiude in sé stessa e l’egoismo sembra prevalere. Ma l’amore per gli altri e per la vita debbono vincere sempre perché donare la vita a chi la sta vedendo svanire rappresenta il più grande gesto caritatevole che si può offrire all’altro. Abbiamo bisogno di te. Aiutaci a donare un sorriso nonostante siamo disabituati a regalare gioia dopo questo biennio carico di dolore. Aiutaci a far risorgere il sole dopo troppi mesi passati al buio. Pensaci ed aiutaci  a donare un futuro», concludono, all’unisono, Luana Vescovi – Referente AIDO Fabriano – e Cristiano Piangatelli, Primario U.O.C Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore ospedale Engles Profili Fabriano.