Fabriano: auto in fiamme all’alba e incidente frontale a Genga

Doppio intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Fabriano in poche ore. Il primo, per una vettura che ha preso fuoco con ogni probabilità per un corto circuito. Il secondo, per lo scontro fra due auto lungo la provinciale Arceviese

L'auto in fiamme a Fabriano
L'auto in fiamme a Fabriano

FABRIANO – Doppio intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Fabriano in poche ore. Il primo, per una vettura che ha preso fuoco con ogni probabilità per un corto circuito. Il secondo, per un incidente stradale nel comune di Genga.

Una vettura era in transito lungo la SS. 76, direzione Roma, alle prime luci dell’alba di oggi, 17 giugno, quando, all’improvviso, il conducente ha notato del fumo fuoruscire dal cofano anteriore, il vano motore. Si è fermato prontamente perché giustamente allarmato. Il tempo di portarsi fuori dal mezzo, che le fiamme hanno iniziato a divorare l’auto. Ha prontamente allertato i vigili del fuoco del distaccamento di Fabriano, ma purtroppo i pompieri sono solo riusciti a spegnere il rogo. L’automobile, infatti, è stata quasi per intero divorata dall’incendio.

Comunque sia, è stata messa in sicurezza la zona e sono stati effettuati i rilievi del caso. Quasi certamente, il rogo si è sviluppato per un corto circuito dovuto, probabilmente, a un surriscaldamento di qualche componente del motore. Oltre agli ingenti danni economici, per fortuna, l’automobilista non ha subito alcuna conseguenza fisica.

Il secondo intervento dei vigili del fuoco di Fabriano e di Arcevia si è verificato nella mattina di oggi a Genga, località Capolavilla in direzione Avacelli, lungo la strada provinciale. I primi a essere intervenuti sono stati i pompieri di Arcevia in quanto più vicini al luogo dell’incidente. I colleghi di Fabriano hanno fornito supporto logistico.

Si sono scontrate una C4 e una Volkswagen Up, quasi frontalmente. A bordo della Volkswagen vi era una coppia residente a Sassoferrato, entrambi sulla sessantina. Nella C4, invece, un 40enne residente nel comprensorio fabrianese. L’impatto è stato abbastanza violento e tale da determinare che la Volkswagen Up uscisse fuori dalla sede stradale, finendo in una piccola scarpata. Sul posto, anche l’eliambulanza Icaro 2 di base a Fabriano. La coppia di Sassoferrato è uscita da sola dal mezzo incidentato. Ma per ulteriori accertamenti, la moglie è stata portata a Torrette di Ancona in codice rosso. Le sue condizioni non destano, al momento, particolari preoccupazioni. Il marito è stato portato all’ospedale di Fabriano, riportando ferite ed escoriazioni giudicate guaribili in pochi giorni. Mentre il 40enne era praticamente illeso.