A Fabriano l’assemblea provinciale della Lega: focus sulle elezioni 2020

Si parlerà anche delle prossime manifestazioni e si darà l'avvio ai gruppi di lavoro in vista della nuova stagione politica. Arrigoni: «Realmente dalla parte dei cittadini»

Paolo Arrigoni
Paolo Arrigoni

FABRIANO – La città ospiterà domani mercoledì 18 settembre l’assemblea provinciale della Lega. Si tratta di un appuntamento importante in vista della nuova stagione politica che si è aperta col nuovo governo e di quella che si aprirà nella provincia dorica con le prossime elezioni comunali e regionali.

L’appuntamento si terrà alle ore 19 presso la sala Ubaldi dell’Istituto Tecnico Agrario Morea-Vivarelli (via Cappuccini 5) e ci sarà per i sostenitori la possibilità di intervenire come sollecitato da Matteo Salvini dal palco di Pontida. Anche la Lega provinciale di Ancona punta dunque alla collaborazione e al sostegno dei cittadini per un «profondo cambiamento nella politica del territorio».

Tra i temi all’ordine del giorno appunto la partecipazione dei cittadini con le gazebate del 21, 22, 27 e 28 settembre e il rispetto della democrazia e del voto popolare: l’argomento, già al centro di alcune iniziative e manifestazioni, sarà il focus anche della manifestazione programmata per il 19 ottobre a Roma. Ma all’assemblea fabrianese si discuterà anche della campagna elettorale 2020.

«La Lega sta dimostrando di essere realmente dalla parte dei cittadini e di fuggire la politica delle rendite di posizione che ha condizionato pesantemente l’amministrazione del territorio – dichiara il senatore Paolo Arrigoni, responsabile della Lega Marche che guiderà l’assemblea di Fabriano – Riorganizzeremo l’attività della Lega nella provincia di Ancona già da questa assemblea in cui costituiremo i gruppi di lavoro per affrontare in maniera tematica le criticità locali e dare risposte immediate ed adeguate».