Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Alloggi popolari a Fabriano: pubblicata la graduatoria definitiva

La graduatoria definitiva servirà ad assegnare sedici appartamenti in via XIII Luglio. 223 il numero delle domande presentate, i cittadini stranieri sono oltre il doppio di quelli italiani

Una veduta di Fabriano

FABRIANO – Pubblicata la graduatoria definitiva per l’assegnazione degli alloggi popolari a Fabriano, che servità ad assegnare 16 appartamenti in via XIII luglio. Pochi gli scostamenti rispetto alla graduatoria provvisoria pubblicata nel marzo scorso. I cittadini stranieri sono oltre il doppio di quelli italiani.

L’emergenza casa a Fabriano è una delle problematiche presenti da quando è iniziata la crisi economica, vale a dire oltre dieci anni fa. Alloggi popolari e case a canone concordato per far fronte a chi perso il lavoro e, quindi, si trova in forte difficoltà economica e rischia di non avere più un tetto sopra la testa.

Il comune di Fabriano ha riaperto i termini per una nuova graduatoria e prima è stata pubblicata quella provvisoria, dando tempo fino al 12 aprile scorso per eventuali integrazioni e produzione di nuova documentazione. Successivamente, la commissione si è riunita il 13 giugno scorso e ora è stata pubblicata la versione definitiva della graduatoria.

Confermato il numero delle domande presentate che ben testimonia la problematica: 233, di cui 20 escluse. Dunque, 213 è il numero definitivo di coloro che sono stati inseriti in graduatoria.

Nelle prime dieci posizioni figurano sette nuclei familiari stranieri e tre italiani. Suddividendo per decine la graduatoria, solo in due casi il numero delle famiglie italiane è superiore a quello degli stranieri: dalla posizione 71 a 80 e da 171 a 180. Da aggiungere un caso di pareggio: dalla posizione 31 a 40.

Per il resto, è una predominanza dei nuclei familiari stranieri: 7 a 3 nei primi dieci posti; 8 a 2 fino al 20esimo; 7 a 3 fino al 30esimo; pareggio fino al 40esimo; 8 a 2 fino al cinquantesimo. Complessivamente, fino alla posizione numero 100, abbiamo 69 domande presentate da stranieri e 31 da italiani, oltre il doppio. Proporzione che rimane al termine di tutta la graduatoria degli ammessi: 146 famiglie straniere e 67 italiane.