Elica, primo semestre 2019 difficile ma cresce il risultato netto di gestione

Il CdA della multinazionale, capofila del Gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina, riunitosi oggi (30 luglio) a Milano, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2019. Contesto di mercato difficile, ma non mancano le luci

Sede uffici di Elica a Fabriano
Sede uffici di Elica a Fabriano

FABRIANO – Elica si mette alle spalle un primo semestre 2019 difficile a causa della contrazione di quasi tutti i mercati di riferimento. Ma nonostante ciò riesce a conseguire un risultato netto di gestione in netta crescita.

L’andamento dell’economia globale si riflette nei conti del primo semestre 2019 di Elica. Il CdA della multinazionale, capofila del Gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina, riunitosi oggi (30 luglio) a Milano, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2019. Scendono i Ricavi consolidati pari a 238,7 milioni di Euro, -1,9% rispetto al primo semestre 2018. Questo perché si è registrato un trend negativo di mercato condizionato – a livello globale – principalmente dalla diminuzione della domanda nei mercati americani, asiatici e dell’America latina che sconta la performance negativa del settore in Argentina. Non vanno meglio i mercati Emea, soprattutto nell’Est Europa, ma sembrano intravedersi segnali di ripresa a partire dal secondo semestre 2019.

In questo quadro, però, non mancano gli aspetti positivi, come l’aumento delle vendite a marchi propri, pari all’8,7%, in particolare in Emea e in India, e la contribuzione al fatturato del segmento Cooking delle vendite a marchi propri che aumenta al 51,0%. Il brand Elica registra nel primo semestre 2019 un incremento dei ricavi del 12,7%. «Tale crescita è il frutto del focus sul business a marchio proprio, alla base delle strategie di lungo periodo del Gruppo, che si sono tradotte in un significativo ampliamento di questa gamma e di un’offerta che copre sia il segmento cappe, che il top di gamma del segmento cottura», si legge nella nota diffusa da Elica. Il business Motori, che rappresenta il 12% del fatturato totale, ha registrato nel primo semestre del 2019 una flessione dei ricavi del 15,2%, in leggera ripresa rispetto al primo trimestre dell’anno.

Per effetto di tutto ciò, l’Ebitda normalizzato è pari a 21,2 milioni di Euro in aumento del 5,9% rispetto allo stesso periodo del 2018, con un margine sui ricavi dell’8,9%. E l’Ebit normalizzato è pari a 8,8 milioni di Euro rispetto a 10,2 milioni di Euro realizzati nel primo semestre del 2018. Il Risultato Netto è pari a 3,1 milioni di Euro in crescita del 31% rispetto a 2,4 milioni di Euro del primo semestre 2018, grazie  principalmente alle dinamiche sopra descritte. Il Risultato Netto di Pertinenza del Gruppo è pari a 1,4 milioni di Euro, in crescita del 33,4% rispetto a 1,0 milioni di Euro dello stesso periodo del 2018. La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2019 è pari a -62,7 milioni di Euro in miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2018, ma in peggioramento rispetto alla chiusura del bilancio al 31 dicembre 2018, principalmente a causa della stagionalità di business, da una crescita del magazzino a supporto dello sviluppo del segmento B2C e da una riduzione pianificata delle Capex.