Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Elezioni regionali a Fabriano, il centrodestra fa doppietta: Lega e Fdi primo e secondo partito in città

Male il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle. Anche se quest’ultimo è riuscito a sorpersa a far eleggere Simona Lupini

Chiara Biondi

FABRIANO – La città di Fabriano festeggia l’elezione di due rappresentanti in consiglio regionale. Chiara Biondi (Lega) è riuscita in quest’impresa forte di quasi 2mila preferenze, la maggior parte conquistata nel comprensorio. La coalizione di centrodestra sfiora, complessivamente, il 50% dei consensi. Male il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle. Anche se quest’ultimo si consola con l’elezione a sorpresa di Simona Lupini con 479 preferenze, prima nella lista Pentestallata.

Esaminando gli esiti del voto di questa tornata elettorale, alcune considerazioni appaiono evidenti. In primis, la netta sterzata a destra dell’elettorato di Fabriano. I primi due partiti, infatti, sono la Lega che ha conseguito il 25,60% pari a 3.089 voti. Sorpasso di Fratelli d’Italia ai danni del Pd. Il primo ha portato a casa, grazie al buon risultato della candidata Mirella Battistoni, il 17,61%, pari a 2.125 voti. I Democrat sono superati di un’incollatura, ottenendo il 16,52% pari a 1.993 voti.

Mirella Battistoni

Al quarto posto, il Movimento 5 stelle con l’11,29% pari a 1.362 voti. Seguito da Rinasci Marche al 7,70% pari a 929, grazie all’ottima performance dell’ex sindaco Giancarlo Sagramola. Quindi, Forza Italia che si attesta al 5,87% pari a 708. Via via, le altre forze politiche.

Giancarlo Sagramola

Sul podio delle preferenze, a vincere, le donne: Chiara Biondi, come detto, entra a Palazzo Raffaello addirittura come prima della lista della Lega. Un assessorato in vista? Non è da escludere. Alla piazza d’onore, Mirella Battistoni, classificatasi al quarto posto nella lista di Fratelli d’Italia. Tecnicamente dovrebbe essere la prima dei non eletti e proprio per questo, con i giochi degli assessori, ha ancora qualche possibilità. Al terzo posto, Giancarlo Sagramola, secondo a livello provinciale in Rinasci Marche. Non ha sfigurato neppure Olindo Stroppa per Forza Italia.

Simona Lupini

La seconda vera sorpresa è l’elezione in consiglio regionale di Simona Lupini attuale assessore con delega ai Servizi alla persona.