Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: la crisi della JP Industries arriva in consiglio regionale

Questo grazie a un’apposita interrogazione che è stata presentata dal consigliere regionale del Partito Democratico, Enzo Giancarli. «Urgente garantire protezioni sociali ai lavoratori», l’appello dell’esponente Democrat

FABRIANO – La vertenza JP Industries di Fabriano approda in consiglio regionale. E questo grazie a un’apposita interrogazione che è stata presentata dal consigliere regionale del Partito Democratico, Enzo Giancarli. «Urgente garantire protezioni sociali ai lavoratori», l’appello dell’esponente Democrat.

Si tornerà a parlare della crisi della JP Industries di Fabriano nella seduta di domani, 6 dicembre, dell’assemblea legislativa regionale con l’interrogazione a risposta immediata presentata dal consigliere Enzo Giancarli.

Nei mesi scorsi l’azienda ha ottenuto dal Tribunale fallimentare di Ancona il concordato di riserva e la stessa ha presentato, proprio pochi giorni fa al Tribunale, la richiesta di proroga della scadenza di deposito del piano di ristrutturazione che potrebbe quindi slittare a fine gennaio. Se dovesse essere accolta, il limite ultimo sarebbe fissato al 28 gennaio. In teoria, la proroga dovrebbe essere un pro forma.

Ciò che preoccupata maggiormente è l’altra scadenza che appare, al momento, definitiva. Vale a dire il ricorso agli ammortizzatori sociali, nello specifico la cassa integrazione, che – salvo ulteriori proroghe – scadrà a fine dicembre. Quindi, meno di un mese. I circa 620 dipendenti, la metà nei siti di Fabriano di Santa Maria e Maragone, l’altra metà in quello umbro di Gaifana, rischiano di restare senza questo paracadute sociale.

Enzo Giancarli
Il consigliere regionale Enzo Giancarli

«Tra meno di un mese scadrà per i lavoratori la cassa integrazione guadagni straordinari e in assenza dell’attivazione di ulteriori ammortizzatori sociali, la crisi avrà effetti pesantissimi sulle maestranze e sulle loro famiglie. È necessario e urgente che sia avviato in tempi rapidi un confronto fra le parti sociali e le rappresentanze istituzionali così da valutare le reali prospettive della JP Industries e chiedere a livello ministeriale l’attivazione di ulteriori sostegni ai lavoratori», evidenzia il consigliere regionale, Enzo Giancarli.

L’interrogazione mira a verificare se da parte della Giunta della Regione Marche sono previsti incontri entro la prossima settimana con i vertici della JP Industries, che fa capo all’imprenditore cerretese Giovanni Porcarelli, e con i rappresentanti sociali e istituzionali «per verificare la possibilità di attivazione di nuovi ammortizzatori sociali in tempi brevi e garantire almeno le necessarie protezioni sociali ai lavoratori», conclude il consigliere Democrat.