Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: due denunce per guida in stato di ebbrezza e una segnalazione per droga

Questi gli esiti più significati dell’ennesimo fine settima di controlli messi in piedi dai carabinieri della Compagnia di Fabriano, diretti dal capitano Mirco Marcucci

I controlli dei carabinieri di Fabriano

FABRIANO – Due denunce per guida in stato di ebbrezza e una segnalazione in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti. Questi gli esiti più significati dell’ennesimo fine settima di controlli messi in piedi dai carabinieri della Compagnia di Fabriano, diretti dal capitano Mirco Marcucci. Un servizio teso a prevenire le cosiddette stragi del sabato sera e prevenire qualsiasi tipologia di reato, aumentando la percezione di sicurezza fra i residenti anche delle numerose frazioni, e limitare il consumo di sostanze stupefacenti fra i giovani del comprensorio.

I controlli

Nel corso dei controlli effettuati dai Carabinieri della Compagnia di Fabriano nel fine settimana, i militari del nucleo Radiomobile hanno denunciato due automobilisti per guida in stato di ebbrezza. Il primo è un fabrianese nato in Albania di 35 anni, che è stato fermato in prossimità del parco comunale mentre era a bordo della sua auto. Sottoposto all’alcoltest, il risultato ha dato un valore superiore a quota 1,1 grammi su litro. Per questi, quindi, patente ritirata, sanzione amministrativa, denuncia e auto affidata persona di fiducia.

In un altro posto di blocco, questa volta in periferia, lungo la strada che collega Fabriano alle frazioni di Marischio e Melano, un 24enne residente a Sassoferrato è stato sottoposto ad etilometro. L’alcol test ha dato un valore superiore a quota 1,2 grammi su litro. Anche il giovane automobilista è stato multato e denunciato, l’auto affidata al proprietario. I militari hanno provveduto anche a ritirare la patente di guida.

Infine, un 23enne di Fabriano, mentre passeggiava non lontano dal centro storico cittadino, è stato intercettato e sottoposto a controllo da parte dei carabinieri della Stazione di Arcevia in servizio nella città della carta. Dopo la relativa identificazione, i militari non hanno potuto non notare l’eccessivo nervosismo del giovane. Per questo motivo si è deciso di procedere a un ulteriore controllo con una perquisizione personale. Sono stati rinvenuti mezzo grammo di hashish e una sigaretta artigianale. Il 23enne è stato segnalato alla Prefettura come assuntore.