Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, donna investita. Traffico in tilt

Si tratta di una 50enne che stava attraversando viale Zonghi. È caduta pesantemente in terra procurandosi la frattura di un braccio. Sul posto, i carabinieri della Compagnia di Fabriano, insieme a un’ambulanza del 118

FABRIANO – Un incidente e un investimento oggi a Fabriano. La donna investita ha riportato la frattura del braccio. Solo ferite lievi, fortunatamente, per le due persone coinvolte nell’incidente. Traffico in tilt, rallentamenti e disagi.

È stata una tarda mattinata (giovedì 31 ottobre) complicata per Fabriano. Il primo incidente si è verificato intorno alle 12 nei pressi della stazione ferroviaria. Due utilitarie si sono scontrate frontalmente, probabilmente per una mancata precedenza. A bordo delle due automobili si trovano i soli guidatori. La velocità bassa ha determinato più danni ai due mezzi che non le persone, entrambe residenti a Fabriano.

Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia municipale, agli ordini del comandante Cataldo Strippoli. Gli agenti hanno effettuato tutti i rilievi del caso al fine di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. E si sono preoccupati di gestire il traffico, notoriamente molto presente nella zona. Nonostante ciò, non sono mancati i rallentamenti e il formarsi di code.

Nel frattempo, i sanitari del 118 dell’ospedale Engles Profili di Fabriano, hanno trasportato i due feriti lievi al Pronto soccorso del presidio ospedaliero cittadino. Le due persone dovrebbero cavarsela con una prognosi di pochi giorni.

Poco dopo, in viale Zonghi, l’episodio più grave. Una donna 50enne, che stava attraversando la trafficata via, è stata investita. È caduta pesantemente in terra procurandosi la frattura di un braccio. Sul posto, i carabinieri della Compagnia di Fabriano, insieme a un’ambulanza del 118. La donna, una volta stabilizzata sul posto, è stata trasportata in ospedale, dove è stata riscontrata la frattura. Considerata l’ora in cui è avvenuto l’investimento, circa le 13, il traffico ha subito notevoli rallentamenti per la concomitante uscita dei ragazzi dalla scuola e l’unica strada alternativa parzialmente occupata dai lavori urgenti all’impianto fognario di via Turati.