Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Dieci runner dell’Avis Fabriano alla maratona di Berlino

Domenica 24 settembre nella capitale tedesca si corre una delle 42 chilometri più "veloci" del mondo. Partenza e arrivo presso la Porta di Brandeburgo. Previsti oltre 40 mila partecipanti, tra cui un bel gruppo della Podistica fabrianese "capitanato" da Leo Sonaglia

I runner della Podistica Avis Fabriano in uno degli ultimi allenamenti prima della partenza per la maratona di Berlino (nella foto manca Arturo Balduccio)

FABRIANO – È in arrivo una nuova avventura internazionale per la Podistica Avis Fabriano. Domenica 24 settembre, infatti, dieci runner avisini correranno la celebre Maratona di Berlino, una delle più famose al mondo, principalmente per il fatto che è considerata tra le più “veloci” in assoluto: qui si fanno i record mondiali, tra cui quello tuttora in essere sulla fatidica distanza dei 42 chilometri e 195 metri, firmato dal keniano Dennis Kipruto Kimetto nel 2014, con il tempo di 2h 02’ 57”.

«Noi ci impiegheremo un po’ di più…», scherza Leonardo Sonaglia, che possiamo considerare il capogruppo della spedizione fabrianese.

Saranno circa 40 mila i partecipanti provenienti da ogni parte del mondo, tra i quali si confonderanno i dieci runner della Podistica Avis Fabriano. Che per l’occasione indosseranno una divisa gialla e nera confezionata “ad hoc”: sul davanti il nome di ciascun atleta e il disegno della Porta di Brandeburgo, luogo di partenza e arrivo della maratona; sul retro il simbolo e la scritta dell’Avis Fabriano, la società di appartenenza.

Una donna (Emanuela Pierantoni) e nove uomini (Luciano Angelini, Vincenzo Petrucci, Diego Raggi, Paolo Peverieri, Leonardo Sonaglia, Daniele Renzi, Fabio De Luca, Marco Frascarello e Arturo Balduccio), tutti fabrianesi, di età compresa tra i 41 anni della stessa Pierantoni e i 70 di Angelini, accomunati dalla stessa passione per la corsa. Tutti e dieci inoltre, lo scorso anno, avevano partecipato alla Maratona di New York.

«Ma rispetto alla maratona corsa nella “Grande Mela”, stavolta abbiamo optato per una preparazione un pochino più leggera, anche a causa del gran caldo di questa estate – a parlare è ancora Sonaglia, classe 1959, ex giocatore professionista di basket in serie A, appassionatosi di podismo negli ultimi quattro anni. – A partire da luglio, abbiamo svolto quattro/cinque allenamenti settimanali fatti di “corse brevi”, “ripetute”, “medi veloci”, “percorsi collinari”, con l’aggiunta di sette “lunghi”, ovvero allenamenti su distanze comprese tra 23 e 36 chilometri, utili per farci trovare pronti ai 42 chilometri e 195 metri di domenica a Berlino».

Il gruppo partirà per la Germania domani, venerdì 22 settembre. «Saremo dieci maratoneti e quattro accompagnatori – conclude Sonaglia. – Oltre alla maratona di domenica, sarà anche l’occasione per visitare la città: alcuni partecipanti torneranno lunedì, altri martedì».