Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Controlli nelle scuole di Fabriano, questa mattina i carabinieri all’Itis Merloni

Sono stati 400 gli studenti che hanno sfilato davanti alle due unità cinofile provenienti da Pesaro. Venti le aule setacciate. Si tratta della quarta ispezione effettuata in questi ultimi mesi

I controlli dei carabinieri nelle scuole di Fabriano (foto di repertorio)

FABRIANO – Tornano i controlli antidroga nelle scuole di Fabriano. Questa mattina, 18 gennaio, è stata la volta dell’Itis Aristide Merloni. Sono stati 400 gli studenti che ha sfilato davanti alle due unità cinofile provenienti da Pesaro. Venti le aule setacciate. Ancora una volta, con grande soddisfazione di tutti, non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente.

Concordato con il dirigente scolastico, questa mattina i carabinieri della Compagnia di Fabriano si sono presentati davanti ai cancelli dell’Itis Merloni. Insieme a due unità cinofile provenienti da Pesaro, i ragazzi sono stati controllati davanti al piazzale esterno. Circa 400, complessivamente.

Poi i carabinieri sono entrati all’interno del plesso scolastico per ispezionare le aule: complessivamente 20. Anche in questo caso, non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente. I controlli a scuola con i cani antidroga e personale in borghese rientrano tra le iniziative finalizzate alla diffusione della cultura della legalità tra i giovani e quella condotta dai carabinieri non è un’operazione di polizia, ma è un’attività di prevenzione voluta dalla nuova direttiva del ministero dell’Interno per ridurre, anche in ambito scolastico, i rischi e le problematiche determinate dall’uso di sostanze stupefacenti. Un modo per sensibilizzare i giovani sul grave problema del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Sono stati preventivamente annunciati al Provveditorato agli Studi e, quindi, ai dirigenti scolastici.

Si tratta del quarto controllo effettuato in questi ultimi mesi, e non sarà l’ultimo. Il primo era avvenuto mercoledì 14 novembre 2018 ed aveva interessato gli istituti superiori di Sassoferrato e Arcevia: controllate una ventina di classi e oltre 270 ragazzi. Anche in quel caso, non erano state rinvenute sostanze stupefacenti.

Il secondo controllo antidroga è avvenuto il 30 novembre 2018, oltre agli studenti, sono stati controllati anche gli ambienti interni: aule, corridoi, bagni. Complessivamente sono state passate al setaccio una decina di classi e circa 120 ragazzi controllati. Anche quella volta, per fortuna, non erano stati rinvenuti sostanze stupefacenti.

Infine, il 10 dicembre 2018, ben tre unità cinofile provenienti di Pesaro, hanno aiutato i carabinieri di Fabriano nei controlli antidroga all’interno della cittadella degli studi di Santa Croce. I militari hanno iniziato a far sfilare gli studenti dei licei Classico, Scientifico e Artistico, davanti ai cancelli dei rispettivi plessi scolastici. Circa un migliaio sono passati, con gli zaini, davanti ai tre cani antidroga. Anche in questo caso, non è stata rinvenuta alcuna sostanza stupefacente.