Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Un crollo e uno smottamento a Fabriano in poche ore

Una parte della parete dell'ex convento delle suore Clarisse è venuta giù in piazzale Matteotti. Difficoltà anche lungo la strada per Valleremita. Si attendono gli interventi del Comune

Crollo mura dell'ex convento

FABRIANO – Conseguenze dell’ondata di maltempo dei giorni scorsi, a Fabriano parziale crollo per le mura dell’ex convento delle suore Clarisse-Cappuccine in piazzale Matteotti. Problemi alla viabilità anche lungo la strada per Valleremita a causa di uno smottamento. Si attendono gli interventi degli operai comunali e un progetto per il ripristino, soprattutto, delle mura storiche in accordo con la Soprintendenza delle Marche.

I vigili del fuoco del distaccamento cittadino e gli operai del comune di Fabriano sono intervenuti per transennare l’area dove è avvenuto il tutto. «Sarà necessario intervenire con una somma urgenza per la messa in sicurezza dell’area e scongiurare ulteriori cedimenti. Poi in accordo con la Soprintendenza valuteremo che tipo intervento sarà possibile necessario fare per il ripristino», assicura il sindaco Gabriele Santarelli. Fortunatamente, il crollo non ha causato danni a persone, né alle attività commerciali presenti nella zona. Anche se i disagi non sono pochi, soprattutto per un autolavaggio. Si spera che si possa procedere al più presto con il ripristino e la messa in sicurezza di questa zona.

Situazione complicata anche per i monaci silvestrini dell’Eremo di Valdisasso da quando un grosso masso si è staccato ed è franato sulla sede stradale, rendendo impossibile il passaggio. E questo rende molto difficoltosa tutta la circolazione. Si attendono gli interventi dei tecnici comunali per ripristinare la messa in sicurezza dell’area.

Lo smottamento a Valleremita

La strada che da Valleremita conduce all’Eremo di Santa Maria di Valdisasso di Fabriano è chiusa. Il grosso masso, di circa un metro cubo di diametro, si è staccato dalla montagna ed ha invaso la sede stradale. I vigili del fuoco, insieme agli agenti della Polizia municipale, hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area. E, a breve, si attende che inizino i lavori per ripristinare la corretta circolazione, pulendo il mando stradale e mettendo in sicurezza la zona.