Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Cresce la percentuale di raccolta differenziata a Fabriano e a Sassoferrato

Il sindaco della città della carta, Gabriele Santarelli, ha annunciato che da 9 mesi si è stabilmente sopra la soglia del 70% di differenziazione dei rifiuti. Nella città sentinate, premiata come comune riciclone, questa soglia è già stata abbondantemente superata.

Le nuove isole ecologiche smart
Le nuove isole ecologiche smart

FABRIANO – Cresce la percentuale di raccolta differenziata a Fabriano e a Sassoferrato. Quest’ultimo comune ha ottenuto il premio “Comuni Ricicloni per la regione Marche – edizione 2019” promossa da Legambiente e dalla Regione Marche. Mentre per la città della carta si spera, se il dato del 2019 sarà superiore al 70 per cento di poter avere una rimodulazione per quel che riguarda la tariffa rifiuti per utenze domestiche e non, nella prossima manovra di bilancio.

Con ordine. Si parte da Fabriano dove il sindaco, Gabriele Santarelli, ha annunciato che per l’ennesimo mese nel corso di quest’anno, si è attestati su una percentuale di raccolta differenziata ben oltre la soglia del 70 per cento. Se anche in questi ultimi mesi del 2019, tale soglia sarà superata costantemente, si potrà pensare a rimodulare la tariffa rifiuti con, magari, un’auspicabile riduzione per tutte le utenze. Inoltre, prosegue l’attività di controllo per stanare e multare i furbetti dei rifiuti, come dimostra il corretto utilizzo delle foto-trappole che stanno immortalando un discreto numero di persone gettare i sacchetti dell’immondizia in luoghi verdi sia in città che in frazione. Per questi, una volta identificati, viene elevata una multa da 600 euro.

Passando a Sassoferrato, la percentuale di raccolta differenziata è già superiore al 70 per cento, come certificato dal premio ricevuto quale comune riciclone. Nel corso del 2018, nella città sentinate, si è avuta una media pari al 76,52 per cento. «Questo premio, il 7° consecutivo, conferma l’impegno e il senso civico di gran parte dei sentinati e dell’Amministrazione comunale da sempre attenta nel sensibilizzare e informare i cittadini», ha evidenziato il primo cittadino, Maurizio Greci. «Impegno che proseguirà sempre di più per arrivare al massimo possibile di differenziazione dei rifiuti. Ringrazio i cittadino – ha concluso il sindaco di Sassoferrato – per il loro corretto impegno».