Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Coronavirus, a Sassoferrato una scuola da sanificare

Positivo uno studente della scuola secondaria di primo grado sentinate. Lezioni sospese per permettere le operazioni di sanificazione degli ambienti

FABRIANO – Positivo al Coronavirus uno studente della scuola secondaria di primo grado di Sassoferrato. Lezioni sospese fino a domani, 5 dicembre, per permettere le operazioni di sanificazione degli ambienti. Ad annunciarlo, il sindaco della città sentinate, Maurizio Greci. Sul fronte nuovi contagi, i numeri sembrano confermare il trend di discesa in atto nei cinque Comuni dell’Ambito 10: oltre a Sassoferrato, Fabriano, Cerreto D’Esi, Genga e Serra San Quirico. Ma la prudenza, come raccomandano tutte le amministrazioni comunali, «deve continuare e rafforzarsi in vista dell’ormai imminente passaggio della Regione in zona gialla e dell’arrivo del lungo periodo di festività natalizie».

«Si rende noto alla cittadinanza che, dagli ultimi accertamenti effettuati, i casi di positività sul territorio comunale sono complessivamente 20. Si registrano 41 persone sottoposte a quarantena fiduciaria. Si segnala che, in considerazione del verificarsi di un caso di positività in una classe della scuola secondaria di primo grado, è stata emanata apposita ordinanza di sospensione dell’attività scolastica fino a domani, 5 dicembre, per procedere con la sanificazione dei locali», dichiara il primo cittadino di Sassoferrato, Maurizio Greci, che poi annuncia le quattro guarigioni.
I casi dall’inizio della pandemia sono 91 i casi di Covid-19: 20 attualmente positivi, 67 guariti e 4 decessi. A questi si aggiungono 41 persone in quarantena e/o isolamento fiduciario.

Diminuiscono gli attualmente positivi anche a Fabriano. I numeri dall’inizio della pandemia sono 680 casi accertati: 254 attualmente positivi, 398 guariti e, purtroppo, 28 decessi. In quarantena e/o isolamento fiduciario, inclusi i positivi, ci sono 388 fabrianesi, ancora in discesa. Completamente “pulito” l’ospedale Engles Profili, con nessuna persona ricoverata nell’area grigia né nei posti letto approntati al Pronto soccorso del presidio ospedaliero cittadino. 

A Cerreto D’Esi, dall’inizio della pandemia sono 56 i casi di Covid-19 registrati: 37 attualmente positivi, 18 guariti e un decesso. Le persone in quarantena e/o isolamento fiduciario sono 51, tutti negativi i tamponi effettuati fra gli ospiti e personale della Residenza protetta.

A Genga, dall’inizio della pandemia sono 35 i casi complessivi, di cui 18 gli attualmente positivi, 14 guariti e, purtroppo, 3 decessi. Le persone in isolamento fiduciario e/o quarantena sono circa 51.

A Serra San Quirico, i numeri dall’inizio della pandemia da Coronavirus hanno fatto registrare 45 casi complessivi: 24 gli attualmente positivi, 20 guariti e un decesso. Sono 43 i serrani in isolamento fiduciario e/o quarantena.

I numeri complessivi per i Comuni dell’Ambito 10 relativamente agli isolamenti fiduciari e/o quarantene porta il totale complessivo scende sotto quota 600 persone, inclusi gli attualmente positivi, in ulteriore calo rispetto a quanto registrato solo poche settimane fa.