Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Coronavirus: Ambito 10 è Covid-free. Quasi il 60% dei residenti ha avuto la prima dose del vaccino

Su un bacino potenziale di oltre 40mila residenti nell’Ambito 10, sono 25.794 coloro che hanno ricevuto la prima dose del vaccino; 14.000, invece, hanno completato il ciclo anche con la seconda dose

L'interno del Pala Fermi, punto vaccinale a Fabriano

FABRIANO – Tutti e cinque i comuni dell’Ambito 10 – Fabriano, Sassoferrato, Genga, Cerreto D’Esi e Serra San Quirico – sono ufficialmente Covid free. Circa il 60% della popolazione residente ha ricevuto almeno la prima dose del vaccino. La seconda ondata è, dunque, alle spalle. Buona anche la campagna di vaccinazione grazie al grande lavoro degli operatori sanitari, coordinati dalla responsabile, dottoressa Selena Saracino, che sta portando a un progressivo avanzamento delle somministrazioni. «Non abbassare la guardia», ripetono in coro i sindaci.

Fabrianese covid free: il commento di Santarelli e Grillini

«Un commosso grazie a tutte le operatrici e gli operatori del servizio igiene e a quanti stanno lavorando senza sosta al centro vaccinale», il commento del sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, che per primo ha annunciato la notizia non appena gli è stata comunicata dalla dottoressa Saracino. «Aspettavamo questo giorno da molto tempo, da troppo tempo. Cari concittadini finalmente dopo oltre 7 terribili mesi di grandissima sofferenza, Cerreto D’Esi è covid free», gli ha fatto eco il Primo cittadino cerretese, David Grillini. «Una notizia che ci riempie di speranza e ci fa tirare davvero un sospiro di sollievo. Purtroppo, stante anche le notizie che circolano sulla variante Delta, non possiamo ritenerci fuori pericolo, per cui la raccomandazione che facciamo è di prestare ancora attenzione per evitare che focolai possano riattivarsi nel nostro territorio. L’estate porta allegria e spensieratezza tuttavia non dimentichiamo il periodo da cui veniamo e cerchiamo in ogni modo di evitare assembramenti, abbiamo vinto una tappa ma non la corsa», conclude Grillini.

Il punto sulla campagna vaccinale

Effettivamente, sono stati mesi duri, una seconda ondata che ha lasciato molti decessi nei cinque comuni dell’Ambito 10. Momenti difficili con vari cluster, come alla Residenza protetta di Santa Caterina a Fabriano; numeri altissimi registrati a Sassoferrato e Cerreto D’Esi per via del dilagare delle varianti Inglese e Brasiliana; a Genga e Serra San Quirico, con molti nuclei familiari provati duramente dal coronavirus. Ora, si può tirare un sospiro di sollievo, grazie soprattutto alla campagna vaccinale che procede speditamente. Su un bacino potenziale di oltre 40mila residenti nell’Ambito 10, sono 25.794 coloro che hanno ricevuto la prima dose del vaccino; 14.000, invece, hanno completato il ciclo anche con la seconda dose. Scorporando il dato e al netto delle somministrazioni effettuate dai medici di famiglia, nel Punto vaccinale di popolazione di Fabriano sono 24.207 coloro che hanno ricevuto la prima dose e 35.971, anche la seconda. Nel punto vaccinale ospedaliero, infine, la prima dose del vaccino è stata somministrata a 1.587 persone, la seconda 2.236. Un grande lavoro che ha portato ad una percentuale di popolazione vaccinata, almeno con la prima dose, compresa fra il 55 e il 65 per cento dei residenti nell’Ambito 10.