Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Coppa Italia serie B: la Paffoni Omegna è la prima semifinalista

Al PalaGuerrieri di Fabriano, che ospita i quarti di finali, i piemontesi superano per 67-51 una coriacea Amatori Pescara, che raggiunge anche dieci punti di vantaggio nel secondo quarto, ma pian piano cede di fronte alla forza della Paffoni. Decisivo il break di 11-0 di Omegna all'inizio dell'ultimo quarto

Un momento del match tra Paffoni Omegna e Amatori Pescara
Un momento del match tra Paffoni Omegna e Amatori Pescara

FABRIANO – La Paffoni Omegna è la prima a passare il turno in queste Finali di serie B di basket iniziate alle ore 14 di oggi – venerdì 2 marzo – al PalaGuerrieri di Fabriano. I piemontesi volano in semifinale superando 67-51 una coriacea Amatori Pescara. Gli abruzzesi partono fortissimo con rapide conclusioni da tre e una efficace difesa a zona che li conduce avanti 25-35 a metà del secondo parziale. Ma Omegna, da grande squadra qual è, pian piano stringe la difesa, si ricompone e risponde portandosi avanti per la prima volta proprio alla fine del secondo quarto (38-37). Al rientro dagli spogliatoi il match resta sostanzialmente in equilibrio, con gli abruzzesi che – con una squadra più corta – iniziano ad accusare un po’ di stanchezza e la fisicità degli avversari. Il break che spezza la partita arriva all’inizio dell’ultimo quarto: in tre minuti Omegna fa 11-0 e amplia il vantaggio fino a +16. Pescara non molla, ma ormai può poco oltre all’orgoglio. Anche tanti errori ai liberi per i ragazzi di coach Rajola (3/16 alla fine). Finisce 67-51 per la Paffoni.

PAFFONI OMEGNA – AMATORI PESCARA = 67-51

PAFFONI OMEGNA – Fratto 15 (7/12, 0/1), Torgano 12 (4/8 da tre), Villa 11 (1/3, 3/5), Arrigoni 10 (4/8, 0/3), Dip 6 (2/4 da due), Benedusi 5 (1/3, 1/2), Simoncelli 4 (0/2, 1/5), Bruni 2 (1/2, 0/4), Di Pizzo 2 (1/1), Brigato ne. All. Ghizzinardi

AMATORI PESCARA – Capitanelli 14 (4/8, 2/4), Caverni 13 (2/6, 3/4), Leonzio 11 (1/3, 3/5), Drigo 6 (2/5, 0/3), Masciarelli 5 (2/4, 0/4), Bedetti 2 (1/3, 0/1), D’EustachioDi Giorgio ne, Boscherini ne, Pagliaroli ne, Mlinar ne. All. Rajola

ARBITRI – Lupelli di Aprile e Doronin di Perugia

PARZIALI – 17-20, 21-17, 12-8, 17-6