Fabriano, controlli straordinari della polizia: scattano denunce e multe

Posto di blocco nella notte fra venerdì e sabato lungo la SS 76 poco prima dello svincolo Fabriano est. A istituirlo la Stradale di Ancona con i colleghi del distaccamento fabrianese. Fermati 55 mezzi, elevate contravvenzioni e denunciato un automobilista

FABRIANO – Posto di blocco notturno lungo la SS. 76 nel territorio del comune di Fabriano. A istituirlo, la Polizia stradale di Ancona in collaborazione con i colleghi del distaccamento della città della carta. Fermati 55 mezzi in quattro ore e mezzo. Una denuncia per guida in stato di ebbrezza ed elevate diverse contravvenzioni per varie infrazioni al codice della strada. Un’esperienza che sarà ripetuta.

Nella notte fra venerdì e sabato, ben cinque pattuglie della Polizia Stradale di Ancona con i colleghi del distaccamento di Fabriano hanno istituito un posto di blocco obbligatorio lungo la SS 76 poco prima dello svincolo Fabriano est, direzione Perugia.

Tutti i mezzi transitati dall’1:30 alle 6 del mattino sono stati obbligatoriamente portati a entrare all’interno dell’area di servizio Fabriano nord, dove sono stati controllati e identificate le persone a bordo. Sono stati fermati 55 mezzi. Un automobilista è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, aveva un tasso alcolemico poco inferiore a 2 grammi su litro, quasi 4 volte oltre al limite consentito dalla legge.

Diverse, poi, le sanzioni amministrative elevate. Una multa per guida in stato di ebbrezza poiché l’automobilista sottoposto all’esame dell’etilometro aveva un tasso lievemente superiore al limite consentito. Un’altra contravvenzione per superamento dei limiti di velocità, una per mancata revisione del veicolo e una per guida senza aver allacciato la cintura di sicurezza. Altra sanzione amministrativa per il superamento dei limiti di velocità ha riguardato un camionista.

Molto soddisfatti gli agenti della Polizia stradale per questo primo esperimento con istituzione di un posto di blocco obbligatorio. Tanto che si ha intenzione di ripeterlo nel prossimo futuro e non è detto che ciò possa avvenire solo in prossimità dei fine settimana e nel territorio di Fabriano. Il tutto per aumentare la percezione della sicurezza e per garantire il rispetto del codice della strada e, quindi, l’incolumità di tutti.