Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, Confartigianato plaude allo sconto sulla Tari

Tra i temi caldi del summit del Comitato Territoriale anche il completamento della Statale 76 che, pur avendo registrato qualche progresso, rimane ancora a oggi una questione importante da sciogliere

Una veduta di Fabriano

FABRIANO – Scontistica Tari e richiesta di accelerazione sulla Statale 76 tra i temi caldi del summit del Comitato Territoriale di Fabriano della Confartigianato. «Dopo diversi incontri con il Comune, si è arrivati alla giusta soluzione per la Tari individuando la misura della scontistica per tutte le tipologie di attività. Si va dallo sconto del 20% per aziende che non sono state costrette a chiudere fino al tetto massimo del 60% per quelle ditte che sono rimaste chiuse per oltre 76 giorni», evidenziano dall’associazione di categoria. 

Da un lato, perciò, grande soddisfazione per quanto riguarda l’ottimo risultato ottenuto con la Tari, dall’altro il nodo infrastrutture da sciogliere. Centrale in particolare durante il summit la discussione sul completamento della Statale 76 che, pur avendo registrato qualche progresso, rimane ancora a oggi una questione importante da sciogliere. «Confartigianato è in prima linea in questa battaglia a favore della conclusione dei lavori di una strada dal valore strategico, che permetterebbe di evitare l’isolamento del territorio fabrianese e che potrebbe rappresentare un punto di svolta per una nuova rinascita del territorio legata ad aspetti economici e turistici». 

Si è poi affrontato il tema dei bandi a fondo perduto rivolti alle imprese, come quello riguardante l’installazione di impianti di videosorveglianza o il bando relativo alla diffusione di imprese commerciali con prodotti sfusi e alla spina. «Oggetto di confronto anche il nuovo importante servizio di Confartigianato Job Talent, nato con l’obbiettivo di supportare le imprese nella ricerca di occupazione dei profili professionali richiesti. Confartigianato è convinta che questa iniziativa possa sicuramente rappresentare un valore aggiunto importante per un territorio, quello fabrianese, che da diversi anni soffre di una fortissima crisi occupazionale».

Il presidente di Confartigianato Fabriano, Sandro Tiberi, ha poi ricordato il lavoro che l’associazione di categoria sta svolgendo in questi mesi difficili dovuti alla pandemia da Coronavirus «a sostegno delle imprese del territorio dal tempo del lockdown a oggi, anche attraverso una capillare e dettagliata spiegazione dei contenuti di tutti i Dpcm emanati dal Governo, che purtroppo stanno soffocando le attività economiche. In sofferenza massima quelle della somministrazione e ristorazione, con effetti e ricadute negative su tutta l’economia di Fabriano e della zona circostante», si conclude la nota.