Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, conclusa la campagna anti-incendi boschivo 2020

Sono stati espletati 5 interventi su incendio e sono stati garantiti 75 giorni di pronta disponibilità per la seconda partenza. Fra gli interventi più significativi, l’incendio del 29 agosto a Genga

Protezione civile

FABRIANO – Conclusa la campagna anti-incendio boschivo 2020 a Fabriano e nel comprensorio, portata avanti dalla Protezione civile. «Grazie ai nostri volontari che con impegno e abnegazione hanno reso possibile una stagione dai numeri incredibili», fanno sapere.

I volontari del gruppo avvistamento hanno collezionato 74 giorni di servizio su 75 possibili, uno sospeso per maltempo, collezionando 149 presenze per un totale di 894 ore di servizio. «Gli occhi attenti dei nostri operatori hanno permesso di individuare repentinamente focolai di incendio e accensioni di fuochi non autorizzate». Questo ha permesso che non si registrassero nei mesi di luglio e agosto particolari emergenze relativamente agli incendi boschivi. Un risultato non da poco.

Le squadre di volontari

Il nucleo Operativo di Spegnimento incendi (NOS) ha totalizzato 75 giorni di servizio continuativo su 75 totalizzando 169 presenze di volontari e 1.020 ore di servizio. Sono stati espletati 5 interventi su incendio e sono stati garantiti altri 75 giorni di pronta disponibilità per la seconda partenza.

Fra gli interventi più significativi, da ricordare l’incendio del 29 agosto scorso a Genga. Quando a causa dell’utilizzo delle candele cinesi sono andati in fumo 19 ettari di pineta frammista a bosco di latifoglie. Impegnati per ore i vigili del fuoco con 15 uomini e 4 mezzi, oltre a tre squadre della Protezione civile di Fabriano e Genga, e i carabinieri forestali delle stazioni di Genga Frasassi e Sassoferrato. Per spegnere il vasto rogo è stato utilizzando anche un canadair che ha effettuato tanti lanci per domarlo e spegnerlo definitivamente, prima che iniziassero le operazioni di bonifica dell’area interessata.

«Le squadre del gruppo operativo di Spegnimento incendi rimarranno comunque reperibili h24 sino al 30 settembre viste le alte temperature e l’esiguità delle precipitazioni», concludono dalla Protezione civile di Fabriano.