Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano, il Comune cerca gestore per il canile di Putido. Pariano chiede un cimitero per gli animali d’affezione

Indagine di mercato volta ad individuare associazioni animaliste e/o zoofile o soggetti privati disposti a gestire il canile comunale di Putido per tre mesi, prorogabile per un altrettanto periodo

Un'immagine generica di cani (Foto Pixabay)

FABRIANO – Gli animali d’affezione al centro di due iniziative politiche. La prima dell’amministrazione comunale per la gestione del canile di Putido. La seconda, del consigliere comunale di opposizione Giuseppe Pariano per dar vita a un apposito Cimitero. Per dare a cani, gatti e altri animali domestici una degna sepoltura.

A proporre la creazione del Cimitero degli Animali d’affezione è il consigliere comunale Pino Pariano. Ciò che chiede Pariano è di individuare un’area cimiteriale, anche frutto di donazione di privati, riservata alla sepoltura dei cadaveri di animali da compagnia e a promuovere, in assenza di fondi pubblici, le procedure di concessione a privati per la realizzazione del progetto del cimitero degli animali d’affezione, anche avvalendosi della collaborazione di associazioni animaliste e di soggetti in grado di garantire un’adeguata gestione. «Ascoltando tanti proprietari di animali domestici, leggendo i post o vedendo foto sui social network quello che ho notato è che il legame che si crea tra l’uomo e l’animale è molto profondo, fatto di amore, rispetto e fiducia tanto che gli animali da affezione sono considerati dai loro padroni non cose o beni, ma membri della famiglia a tutti gli effetti e quanti abbiano convissuto con un animale, quando arriva il momento della “separazione”, si trovano a dover affrontare un momento di lutto, di vuoto profondo. L’obiettivo di questa mia proposta è quello di garantire la continuità del rapporto affettivo tra il proprietario e il proprio animale di compagnia, anche dopo la morte di quest’ultimo», spiega Pariano.

Dal canto suo l’amministrazione comunale di Fabriano, guidata dal sindaco Daniela Ghergo, intende procedere ad una indagine di mercato volta ad individuare associazioni animaliste e/o zoofile o soggetti privati disposti a gestire il canile comunale di Putido garantendo la custodia, la cura ed il mantenimento degli animali da affezione ivi ricoverati fino al prossimo 31 dicembre, periodo eventualmente prorogabile per ulteriore 3 mesi. Gli interessati potranno presentare domanda entro e non oltre le 13 del 19 agosto prossimo.

© riproduzione riservata