Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Il Comune di Fabriano in soccorso di alcune associazioni culturali

Complessivamente sono stati erogati 37mila euro per sei soggetti che hanno organizzato manifestazioni importanti lo scorso anno. Per "riaccendere" la città attraverso la cultura

La sede del Comune di Fabriano
La sede del Comune di Fabriano

FABRIANO – Finanziamenti ad associazioni culturali che hanno realizzato eventi di richiamo a Fabriano. A decidere questa azione l’amministrazione comunale che ha esaminato le domande pervenute e concesso contributi. Complessivamente 37mila euro, suddivisi per sei associazioni che hanno prodotto rendicontazione per ottenere questo contributo speciale.

«Il territorio di Fabriano, così come altri della Regione Marche, ha risentito pesantemente degli effetti della crisi sismica in termini di presenze turistiche nel territorio, con conseguente perdita di risorse economiche per la comunità derivanti appunto dal mancato arrivo di soggetti provenienti da fuori territorio», fanno sapere dall’esecutivo fabrianese. «Il Piano triennale regionale della cultura individua la cultura, nei sui aspetti sinergici di valorizzazione del patrimonio e promozione delle attività, come “elemento centrale e pervasivo delle politiche di governo regionale per lo sviluppo delle comunità e del territorio” e statuisce che la cultura vada promossa come “motore di sviluppo”. Alla luce di tale situazione, l’amministrazione comunale ha inteso intraprendere un percorso volto a “riaccendere” la città attraverso l’implementazione dell’offerta culturale, artistica, di spettacolo, sia al fine di risultare maggiormente attrattiva per i visitatori, sia per promuovere nei  cittadini il desiderio di appartenenza a una comunità che, nei tanti momenti di difficoltà avuti in passato, ha dimostrato di essere sempre stata in grado di risollevarsi».

Per alcune di queste iniziative, in considerazione del loro valore artistico culturale, della capacità di promozione della cultura e delle tradizioni del territorio, del coinvolgimento di più soggetti locali nelle fasi di svolgimento e della partecipazione alla stessa da parte dei cittadini e dei visitatori, la giunta comunale ha inteso prevedere un sostegno concedendo contributi a parziale copertura del disavanzo risultante dalla rendicontazione delle spese effettivamente sostenute e delle entrate relative alla realizzazione delle stesse.

A beneficiare di questi contributi sono: l’ente autonomo Palio di San Giovanni Battista di Fabriano per 19.500 euro; l’associazione culturale Opificio delle Arti per 9.500 euro; l’associazione Castello di Precicchie per 5mila euro; l’associazione Settembre organistico per 1.500 euro; l’associazione Pro Loco Fabriano per 1.000 euro; l’associazione Revaivol per 500 euro.