Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Circo bloccato a Fabriano, muore un elefante. Il sindaco ringrazia chi ha aiutato

Il Primo cittadino, Gabriele Santarelli, annuncia l'accaduto e non lesina una frecciata in direzione della Regione e della Protezione civile regionale per non aver dato risposte alle sollecitazioni del Comune

Giuseppe D'Amico e gli elefanti del circo

FABRIANO – Morto uno degli elefanti del circo Universal Circus, bloccato a Fabriano dall’ottobre 2020. Da quando, cioè, è partita la seconda ondata della pandemia da Coronavirus e sono stati congelati, dove si trovavano in quel momento, gli spettacoli itineranti e viaggianti, come per l’appunto, i circhi. Circa 40 persone, compresi sei minorenni e due anziani ultra 80enni, oltre agli animali da accudire: due elefanti, cammelli, cavallini e altre specie esotiche. Purtroppo, uno dei due elefanti è deceduto. A darne notizia, il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, dopo che era stato avvertito da Giuseppe D’Amico, responsabile del circo.

«Da quasi un anno le famiglie del Circo e i suoi animali sono stati assistiti grazie alla solidarietà delle associazioni e di singoli cittadini. Soprattutto Caritas, Ambito 10 e Lions senza voler dimenticare qualcun altro che potrebbe essersi attivato senza che io lo sappia. Abbiamo provato a sollecitare Regione e Protezione civile Regionale anche per tramite del Prefetto, ma devo dire che purtroppo nessun aiuto ci è arrivato. Venerdì sera ci è arrivata la notizia che l’elefante che da qualche giorno si era ammalato, tanto da aver costretto il Circo a rimandare la sua partenza, è deceduto».

Nella mattinata di sabato scorso è stato attivato il supporto del servizio veterinario e gli uffici comunali

«Siamo riusciti a risolvere in brevissimo tempo il problema della gestione e dello smaltimento della carcassa del povero animale aiutando anche in questo caso il Circo che non ha le risorse per farlo. Ringrazio tutti coloro i quali in questi 11 mesi si sono prodigati per consentire alle persone del Circo di vivere una vita dignitosa nonostante le numerose difficoltà. Soprattutto Don Marco Strona e Luigi Farneti che con la Caritas e il coordinamento delle attività delle altre associazioni hanno sostenuto in tutto e per tutto la comunità del Circo e i loro animali», conclude il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli.