La Dea Bendata bacia Cerreto D’Esi, vinti 692 mila euro al SuperEnalotto

La schedina vincente è stata giocata alla tabaccheria Gasparrini di via Verdi del piccolo centro dell’entroterra della provincia di Ancona. Ancora ignoto il fortunato, che trascorrerà un Natale sicuramente diverso

Cerreto D'Esi

CERRETO D’ESI – La fortuna bacia Cerreto D’Esi. Centrato il 5+1 al concorso 144 del SuperEnalotto di sabato sera, 30 novembre. Vinti 692 mila euro. La schedina vincente è stata giocata alla tabaccheria Gasparrini di via Verdi del piccolo centro dell’entroterra della provincia di Ancona. Non è detto che il fortunato giocatore sia effettivamente residente a Cerreto D’Esi, visto che alla ricevitoria in questione sono soliti fermarsi anche gli automobilisti che si recano nel maceratese.

La Dea Bendata ha deciso di tornare nel fabrianese, nello specifico a Cerreto D’Esi. «Il SuperEnalotto continua a far sognare, il nostro “paesello” è al centro dell’attenzione dell’Italia. Non conosco l’ipotetico vincitore», commenta Giuseppe Gasparrini, che insieme alla sorella Monia, la titolare, gestisce bar e tabacchi omonimo, dove è stata giocata la fortunata schedina con la combinazione giusta per aggiudicarsi il premio nella categoria 5+1. Quest’ultima è stata giocata per il concorso 144, la cui estrazione è stata effettuata l’ultimo giorno di novembre. I numeri estratti erano stati: 2, 21, 47, 52, 66 e 77; numero Jolly: 9. SuperStar 73.

Ieri sera, primo dicembre, l’ufficializzazione della vincita da parte della Sisal ai gestori della ricevitoria Gasparrini di Cerreto D’Esi. Adesso la famiglia Gasparrini attende, nei prossimi giorni, un cenno dal fortunato o della fortunata che trascorrerà sicuramente un Natale diverso.

Sulla sua identità non si sa nulla, al momento. Potrebbe essere un residente della piccola cittadina a confine tra le province di Ancona e Macerata o un automobilista che, per raggiungere la SS 76, dall’entroterra di Castelraimondo o Matelica, deve attraversare Cerreto D’Esi. «Certamente, per noi è stata una stupenda sorpresa ricevere la comunicazione da parte della Sisal e speriamo che il vincitore sia una persona che avesse bisogno di una cifra così importante», hanno concluso i gestori della Tabaccheria fortunata.