Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Cerreto d’Esi, la Cna plaude alla riduzione Tari decisa dalla giunta comunale

Sempre a proposito di rifiuti, anche a Cerreto che è un comune servito da AnconAmbiente S.p.A., è possibile scaricare la App Junker che l’azienda mette a disposizione gratuitamente per tutti gli utenti dei comuni serviti

Veduta aerea di Cerreto d'Esi

CERRETO D’ESI – La Cna di Fabriano ringrazia il comune di Cerreto D’Esi per gli sconti Tari. «Un plauso per la decisione dell’ente municipale, sindaco David Grillini in testa, per il rinvio del pagamento della Tari al 30 settembre e lo sconto del 100% della parte variabile in bolletta per le attività chiuse durante la pandemia da Coronavirus», evidenzia il presidente della sezione Cna fabrianese, Maurizio Romagnoli. Questa decisione è stata possibile grazie ai finanziamenti decretati dal Governo centrale orientati proprio alla riduzione della tariffa sui rifiuti per le categorie economiche maggiormente danneggiate dalle conseguenze della crisi sanitaria. L’amministrazione cerretese con le riduzioni programmate utilizzerà due terzi del fondo complessivo, riservando l’ultima parte a nuovi provvedimenti necessari in futuro.

I ringraziamenti della Cna

«Tengo a ringraziare personalmente il sindaco David Grillini e tutta la giunta comunale per questo importante sostegno alle aziende di Cerreto d’Esi», prosegue Maurizio Romagnoli, presidente della sezione Cna fabrianese. «Da diversi mesi ormai recepiamo le enormi difficoltà alle quali i nostri imprenditori devono far fronte. Il nostro forte impegno e la costante presenza nel territorio al fianco delle tante categorie rappresentate non possono prescindere da una leale e costruttiva collaborazione con le istituzioni che presidiano il territorio stesso. In questo senso il sindaco di Cerreto d’Esi, con questo provvedimento, va nella giusta direzione, quella di far percepire la propria fondamentale presenza in un momento storico di rara complessità, preservando la fiducia degli attori economici, cuore pulsante della nostra area», conclude Romagnoli.

La raccolta differenziata con l’App Junker

David Grillini
David Grillini, sindaco di Cerreto d’Esi

Sempre a proposito di rifiuti, anche a Cerreto d’Esi che è un comune servito da AnconAmbiente S.p.A. è possibile scaricare la App Junker che l’azienda mette a disposizione gratuitamente per tutti gli utenti dei comuni serviti. «Si tratta di uno strumento innovativo e funzionale – ha dichiarato il sindaco David Grillini – che AnconAmbiente mette a disposizione di tutti i cittadini di Cerreto d’Esi. La maggioranza di noi è oggi dotata di smartphone e Junker è un’App che facilità la vita ai cittadini aiutandoli nel fare la raccolta differenziata, riconoscendo con un solo clic quello che stiamo gettando e ci dice come farlo secondo la normativa del territorio.  Inoltre, nella versione offerta da AnconAmbiente, Junker è dotata della funzione “segnalazione degrado urbano” che permette a tutti coloro che hanno visto dei rifiuti abbandonati fuori cassonetto, una discarica abusiva o qualsiasi situazione di degrado, di scattare una fotografia e postarla su Junker creando, di fatto, una segnalazione diretta all’azienda elevando, il cittadino, al ruolo di “sentinella” della pulizia nella sua città».