Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Cerreto D’Esi: bando vinto, finanziamento per potenziare sistema videosorveglianza urbana

Il finanziamento per il progetto prevede l’installazione di una serie di telecamere nei punti nevralgici del territorio, le strade di ingresso e di uscita del Comune

Potenziamento sistema videosorveglianza urbana

CERRETO D’ESI – Il comune di Cerreto D’Esi ha ottenuto un finanziamento per il potenziamento del sistema di videosorveglianza urbana. Il contributo statale è diretto a supportare le Amministrazioni comunali che intendono concretizzare dei sistemi previsti nell’ambito dei Patti per la sicurezza urbana sottoscritti tra i Prefetti e i Sindaci. Anche Cerreto D’Esi ha partecipato al bando ed ha ottenuto il finanziamento per il progetto che prevede l’installazione di una serie di telecamere nei punti nevralgici del territorio, le strade di ingresso e di uscita del Comune. Il sistema permetterà alle forze dell’ordine di controllare in tempo reale la targa dei veicoli in transito, consentendo di intercettare mezzi sospetti, rubati e/o senza assicurazione. L’impianto non rileverà infrazioni, ma eseguirà una verifica preventiva, facilitando l’attività di repressione dei reati ed eseguendo un capillare controllo del territorio. Una funzione deterrente, dunque, che migliorerà notevolmente la sicurezza dei cittadini e contrasterà efficacemente i fenomeni criminali.

La dichiarazione

«L’Amministrazione comunale esprime grande soddisfazione per questo ambizioso obiettivo, centrato attraverso la presentazione di un progetto complessivamente molto articolato», ha commentato il sindaco, David Grillini. «La realizzazione di un sistema di videosorveglianza era uno dei punti nodali del programma con il quale ci presentammo ai cerretesi. Negli anni scorsi, Cerreto D’Esi fu purtroppo protagonista di un periodo molto difficile in cui si susseguirono giornalmente furti nelle abitazioni. Tutti noi cerretesi eravamo molto preoccupati ed impauriti: la situazione, assai critica, si risolse grazie allo straordinario lavoro delle forze dell’ordine a cui va tutta la nostra gratitudine per la loro incessante opera. Il sistema di videosorveglianza risulta dunque una necessità ineluttabile: siamo infatti convinti che la sicurezza della nostra comunità si realizzi coniugando la repressione con la prevenzione di tutte le tipologie di fenomeni criminali. Con questo innovativo sistema di controllo, Cerreto D’Esi fa un importantissimo passo avanti verso il miglioramento della sicurezza dei cittadini», conclude il Primo cittadino.

© riproduzione riservata