Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: il commosso ricordo della mamma di Mattia Orsi

Tanti gli attestati di stima e vicinanza ai familiari del 30enne, a testimonianza di un lutto e di un dolore profondo che è divenuto di tutti

Mattia Orsi

FABRIANO – Domani 29 settembre alle 8:30 l’apertura della camera ardente alla casa funeraria Infinitum Bondoni, in via Nenni, di Mattia Orsi, l’escursionista 30enne, che aveva la montagna nel cuore, scivolato, sabato scorso, per circa 100 metri dalla cresta che sale a Pizzo Berro nel cuore del Parco dei Monti Sibillini, tra le province di Macerata, Ascoli Piceno e Fermo. Purtroppo non c’è stato nulla da fare per lui. Le squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico, insieme all’elisoccorso Icaro 2, hanno recuperato il corpo del giovane che si era fermato alla base della parete in una zona molto impervia. Sta bene, invece, l’altro escursionista, anche lui di Fabriano, che, sotto choc, ha allertato i soccorsi. Un lutto che ha molto colpito la città di Fabriano che da giorni, ormai, continuano a postare foto e ricordi di Mattia, un bravissimo uomo che tutti amavano. I funerali si svolgeranno giovedì 30 settembre alle 15 nella cattedrale di San Venanzio. Il feretro sarà, quindi, tumulato all’interno del cimitero di Santa Maria. Per espressa volontà dei familiari si chiede a tutti di non portare fiori, ma di effettuare donazione in favore del Wwf Marche.

Il ricordo

La madre ha ringraziato tutti coloro che gli stanno offrendo conforto e vicinanza. «Amore di mamma, sei volato in alto vicino al tuo babbo amatissimo, Luca ti aspetta a braccia aperte… Lui che ti ha amato tanto… e tu che sei stato sempre desideroso di avvicinarti a lui… Le tue montagne te lo facevano sentire vicino… Ora vai amore mio vola da lui, mamma sta qui e conserva tutto di te. Tua mamma piccolina che è cresciuta con te… vola amore mio… vola in alto dove meriti di stare più in alto di tutti perché tu sei il vero principe dei sogni… Tu umile, puro, vero, nobile… vola amore mio…ti amo tanto…mio principe dagli occhi di ghiaccio… ringrazio tutti per il grande calore e affetto che mi avete dato… nella mia vita so di aver fatto un miracolo grande: ho messo al mondo un uomo vero», le sue toccanti parole alle quali hanno fatto seguito all’invito rivolto a tutti i suoi amici a continuare a far vivere la pagina Facebook di Mattia postando foto della sua amata montagna.